27 Dicembre 2021
20:24

Mbappé si schiera contro il Mondiale biennale: “Sarebbe troppo, i calciatori devono riposare”

Due degli attaccanti più forti al mondo, Kylian Mbappé e Robert Lewandowski, si schierano contro l’idea di far disputare i Mondiali di calcio ogni due anni.
A cura di Alessio Morra

Nel mondo del calcio da settimane si discute della proposta della FIFA, che vorrebbe rivoluzionare il calendario e vorrebbe far disputare ogni due anni i Mondiali di calcio, modificando una tradizione, quasi centenaria, che prevede che i Mondiali si giochino ogni quattro anni. Le fazioni dei favorevoli e contrari si ampliano di giorno in giorno, adesso quella di chi vuole mantenere lo status tradizionale vede aggiungersi due big del calcio mondiale: Kylian Mbappé e Robert Lewandowski.

A Dubai, per il Globe Soccer Awards, Kylian Mbappé non ha parlato del rinnovo del contratto con il Paris Saint Germain, ma ha dato la sua opinione sul VAR, che è parte integrante del calcio, ma che bisogna utilizzare molto meglio: "Sono favorevole, ma deve essere usata nel modo corretto. È vero che gli arbitri possono sbagliare, sono umani, e c’è pressione su di loro. Ma questo vale anche per noi calciatori, quando aspettiamo magari anche molti minuti senza capire cosa stia succedendo. In ogni caso la utilizziamo da pochi anni".

Ma soprattutto Mbappé, che i Mondiali con la Francia li ha vinti nel 2018 da grande protagonista, non si è nascosto quando ha ricevuto una domanda sulla proposta della FIFA che vorrebbe i Mondiali ogni due anni: "La Coppa del Mondo è speciale anche perché si svolge ogni quattro anni. Siamo felici di giocare ma quando è troppo è troppo. Dobbiamo recuperare, dobbiamo riposare: se la gente vuole emozioni, alto livello delle gare, allora dobbiamo rispettare il fisico dei giocatori". Lewandowski, che ha ottenuto due premi a Dubai ma non quello di miglior giocatore, a tal proposito ha detto: "Non sono a favore della coppa del mondo ogni due anni. Troppo sfidante questo calcio".

Serie A in campo durante i Mondiali: "USA, Emirati Arabi o Africa, qualcosa si è mosso"
Serie A in campo durante i Mondiali: "USA, Emirati Arabi o Africa, qualcosa si è mosso"
Si finge calciatore del PSG e inganna tutti per tre giorni, poi commette un errore: arrestato
Si finge calciatore del PSG e inganna tutti per tre giorni, poi commette un errore: arrestato
Clamoroso dietrofront di Mbappé, resta al PSG: "Manca solo la firma", ma poi arriva la smentita
Clamoroso dietrofront di Mbappé, resta al PSG: "Manca solo la firma", ma poi arriva la smentita
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni