Questa mattina la FIGC con un comunicato ha annunciato la positività di altri tre membri del gruppo dell'Italia Under 21: un membro dello staff tecnico e due calciatori. Uno dei due calciatori è asintomatico, l'altro invece ha sintomi. Da poco sono stati rivelati i nomi dei due giocatori che sono il portiere Plizzari, di proprietà del Milan ceduto in prestito alla Reggina, e Matteo Gabbia, difensore centrale dei rossoneri che è stato titolare in tutte le prime partite della stagione. Gabbia dunque salterà sicuramente il derby in programma sabato 17 ottobre.

3 calciatori contagiati nel Milan, c'è anche Ibra

Dunque Gabbia e Plizzari positivi al Covid-19. I due prodotti del settore giovanile del Milan si uniscono all'elenco dei giocatori contagiati tra quelli dell'Under 21 – gli altri Bastoni e Carnesecchi e c'è anche un membro dello staff. La partita Islanda-Italia molto probabilmente verrà annullata, la richiesta dell'autorità sanitaria di Reykjawik sta per arrivare. Gabbia, che aveva egregiamente sostituito Romagnoli in queste prime partite della stagioni, dovrà saltare il derby con l'Inter e quando tornerà in Italia finirà in quarantena. I contagiati del Milan ora sono tre. Perché sono ancora positivi l'altro centrale Duarte e soprattutto Zlatan Ibrahimovic, che è a forte rischio per il derby del 17 ottobre.

Problemi simili per l'Inter che nell'arco di pochi giorni ha scoperto ben cinque positività tra i propri calciatori. Il primo è stato Bastoni, che era in Under 21, proprio con Gabbia, poi è stata scoperta la positività di Skriniar. Mentre tra giovedì sera e venerdì mattina è arrivata l'ufficialità dei contagi di Nainggolan, Gagliardini e del secondo portiere Ionit Radu: "FC Internazionale comunica che Roberto Gagliardini e Radja Nainggolan sono risultati positivi al Covid-19 in seguito ai test effettuati in questi giorni ad Appiano Gentile. Nella mattinata di oggi è emersa oltretutto la positività di Ionut Radu dopo il test effettuato ieri, domani sono in programma ulteriori controlli".