Non poteva iniziare meglio di così l'avventura di Mario Balotelli con il Monza. L'ex attaccante del Brescia ha infilato la palla nella porta della Salernitana dopo soli 4′ su cross dalla sinistra di Carlos Augusto: al primo pallone toccato il calciatore classe 1990 ha fatto esultare tutti i presenti allo stadio Brianteo e ha portato avanti la sua squadra contro la capolista della Serie B. Si è fatto trovare subito pronto il numero 45, che al suo esordio con la maglia del club brianzolo non ha sbagliato e ha insaccato alle spalle di Belec. L'ex centravanti di Inter e Milan è il terminale offensivo della squadra di Cristian Brocchi, con Kevin-Prince Boateng e Dany Mota a supporto. Per Balo si tratta della prima presenza nel campionato cadetto e l'ha subito bagnata con una rete: per lui poco più di un'ora in campo ma l'impatto sulla fase offensiva della squadra biancorossa è stato evidente, visto che al 20′ gli è stato annullato anche un altro gol per posizione di fuorigioco.

Nel 2020 di SuperMario ha realizzato due reti ad una squadra di proprietà di Claudio Lotito: con la maglia del Brescia ha segnato alla Lazio nel primo match dell'anno, era il 6 gennaio 2020;  e poi c'è la rete di oggi contro la Salernitana. Sono i suoi due unici gol di tutto l'anno solare.

Pochi istanti dopo la marcatura Balotelli si è reso protagonista di una scaramuccia con Vid Belec, suo ex compagno ai tempi della Primavera dell'Inter: dopo un piccolo battibecco la situazione è rientrata e la gara è ripresa senza strascichi. Dopo c'è stata una brutta entrata nei confronti del neo attaccante del Monza e Brocchi subito ha cercato di tranquillizzarlo e tenerlo calmo: Balotelli si è alzato senza battere ciglio ed è tornato nella sua posizione.

L'attesa per il suo ritorno in campo tra i professionisti è finita poco prima delle ore 16.00, quando SuperMario è sceso in campo per riscaldarsi: Mario Balotelli non ha lasciato a nessuno il tempo di esprimersi su ciò che sta per accadere perché entrato in campo al fianco del suo compagno Boateng, tre minuti e poi il gol. L'ultima volta che lo avevamo visto in campo era subito prima del lockdown in Sassuolo-Brescia. Se il buongiorno si vede dal mattino…