1.214 CONDIVISIONI
1 Giugno 2022
16:19

Mancini non molla l’osso dei Mondiali per l’Italia e insiste: “Pronti al ripescaggio”

Pur smentito dalla FIFA, Roberto Mancini non si rassegna all’esclusione dell’Italia dai prossimi Mondiali: “È già successo alla Danimarca di essere ripescata agli Europei…”.
A cura di Paolo Fiorenza
1.214 CONDIVISIONI

Roberto Mancini non si rassegna e nonostante le sue ultime parole sul ripescaggio dell'Italia ai prossimi Mondiali siano state smentite seccamente dalla FIFA, rilancia ancora sul medesimo tema. La situazione è ormai ben nota e dovrebbe esserlo anche per il Ct della Nazionale azzurra: con lo sfumare delle voci sulla possibile esclusione dell'Iran per la violazione dei diritti sulle donne, il posto che adesso balla è quello dell'Ecuador, sottoposto a indagine ufficiale dalla FIFA – su denuncia del Cile – con l'accusa di aver schierato in 8 partite del girone eliminatorio sudamericano Byron Castillo, la cui vera nazionalità sarebbe colombiana.

Il punto è che se è vero che nel regolamento non esiste una norma predefinita che stabilisce i criteri per individuare la Nazionale che sarebbe ripescata qualora l'Ecuador venisse sanzionato – "Se una qualsiasi associazione si ritira o viene esclusa dalla competizione, la FIFA deciderà sulla questione a sua esclusiva discrezione e intraprenderà qualsiasi azione si ritenga necessario", si legge all'articolo 6 – è altrettanto vero che la FIFA ha già fatto capire chiaramente che nel caso specifico si attingerebbe al Sudamerica, seguendo dunque il criterio geografico e non quello auspicato da Mancini, ovvero il ranking, che vede l'Italia come squadra più alta tra le escluse.

Roberto Mancini riparte dopo il flop Mondiali
Roberto Mancini riparte dopo il flop Mondiali

"Se qualcuno si ritira deve essere una squadra europea, in quel caso vale il ranking. Ma se si ritira o viene squalificato un componente di qualunque altra federazione noi non c'entriamo nulla", ha ripetuto pochi giorni fa la componente del Consiglio Evelina Christillin. Dunque se all'Ecuador fossero tolti i punti ottenuti in quelle 8 partite in cui è stato schierato Castillo, ammesso che venga provata la sua ineleggibilità, sarebbe il Cile ad andare in Qatar, mentre in caso di squalifica ed estromissione totale dal girone eliminatorio sarebbe il Perù a giovarsene.

Eppure Mancini, a poche ore dalla Finalissima di Wembley contro l'Argentina, a precisa domanda di Rai Sport ribadisce di crederci ancora al ripescaggio dell'Italia ai Mondiali 2022: "Ho letto qualcosa, è già successo in altri casi come alla Danimarca agli Europei. Dovesse accadere, siamo pronti". Come detto, l'unico scenario possibile in cui l'Italia tornerebbe in ballo per il Qatar sarebbe quello dell'estromissione dai Mondiali di una Nazionale europea, ma davvero al momento non si vede all'orizzonte nulla di tutto questo.

1.214 CONDIVISIONI
L'Italia è medaglia d'argento nella spada maschile a squadre ai Mondiali 2022: l'oro va alla Francia
L'Italia è medaglia d'argento nella spada maschile a squadre ai Mondiali 2022: l'oro va alla Francia
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
Il discorso motivazione di Tamberi all'Italia prima dei Mondiali di Atletica
11.864 di antoizzo86
L'Italia del fioretto femminile oro ai Mondiali! Errigo, Volpi, Favaretto e Palumbo meravigliose
L'Italia del fioretto femminile oro ai Mondiali! Errigo, Volpi, Favaretto e Palumbo meravigliose
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni