15 Gennaio 2022
21:41

Manchester United gelato, disastro infinito: Coutinho fa gol all’esordio e inguaia Rangnick

Il Manchester United inciampa ancora in campionato. Senza Cristiano Ronaldo la squadra di Ranginck si fa rimontare da uno straordinario Coutinho che segna nel giorno del suo ritorno in Premier.
A cura di Fabrizio Rinelli

Il Villa Park si è infuocato nei minuti finali di una gara pazzesca giocata dall‘Aston Villa contro il Manchester United. Steven Gerrard lascia in panchina Coutinho, il grande acquisto del mercato di gennaio sperando che possa tornare decisivo nelle fasi finali della gara. Mai scelta fu più azzeccata dato che il brasiliano sarà il grande protagonista della sfida. Ma andiamo con ordine. Ralf Rangnick lascia ancora fuori Cristiano Ronaldo a causa di un infortunio all'anca che non gli ha consentito di scendere in campo.

E così a fare la differenza nell'attacco dei Red Devils è un altro portoghese come Bruno Fernandes che mette a segno una doppietta a dir poco confortante per l'esito della partita. L'ex Udinese e Sampdoria realizza una doppietta grazie prima all'assist di Alex Telles dopo 6 minuti e poi a quello di Fred. Ma nella ripresa Gerrard decide di mandare in campo Coutinho che torna in Premier League dopo i suoi fortunatissimi trascorsi al Liverpool. A quel punto la partita cambia in maniera drastica e netta.

Dopo 9 minuti dal gol di Bruno Fernandes e quando ormai lo United pensava di potersi portare a casa la partita, è stato Jacob Ramsey a riaprire il match con il suo gol e, 5 minuti dopo, lo stesso Ramsey ha servito poi perfettamente lo stesso Coutinho, che ha trovato il gol del pareggio e del definitivo 2-2.

Un punto che serve all’Aston Villa per allontanarsi ancora di più dalla zona retrocessione, e un punto a dir poco sconcertante per lo United che si allontana dal treno Champions League, distante ora 5 punti e continua a non centrare la vittoria dopo l'ultimo ko subito in casa contro il Wolverhampton che aveva aperto la crisi di squadra, spogliatoio e allenatore.

Rangnick aveva infatti pubblicamente criticato l'atteggiamento della squadra in campo sollecitando il gruppo a un maggiore impegno. Per Coutinho una gioia incontenibile dato che l'ex Barcellona è stato capace di prendersi una piccola rivincita e iniziare la sua lunga scalata verso il Mondiale sperando che l'Aston Villa riesca a fargli conquistare la convocazione per Qatar 2022.

Ralf Rangnick è il nuovo ct dell'Austria: ma avrà ancora un ruolo chiave nel Manchester United
Ralf Rangnick è il nuovo ct dell'Austria: ma avrà ancora un ruolo chiave nel Manchester United
Doppio incarico per Rangnick: sarà ct dell'Austria e consulente di ten Hag al Manchester United
Doppio incarico per Rangnick: sarà ct dell'Austria e consulente di ten Hag al Manchester United
Rissa in allenamento al Manchester United! Due giocatori vengono alle mani, gli altri scioccati
Rissa in allenamento al Manchester United! Due giocatori vengono alle mani, gli altri scioccati
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni