Dramma sfiorato durante la partita di Serie B Ascoli-Salernitana, valida per il 24° turno del campionato cadetto. Patryk Dziczek ha accusato un malore e si è accasciato a terra all'86' minuto. Subito si è compreso la gravità della situazione. Il giocatore resta fermo sul prato e arriva l'ambulanza: attimi di fibrillazione, si pensa al peggio. Poi la situazione migliora leggermente: il giocatore si rianima e si riprende. Verrà trasportato in ambulanza al più vicino ospedale dove proseguire i controlli per comprendere il motivo del malessere improvviso.

Sono stati attimi di pura paura sul campo di Ascoli, durante la partita di Serie B, in programma nel pomeriggio di sabato 20 febbraio. Nei minuti finali della sfida contro la Salernitana, il giocatore egli ospiti, entrato qualche minuto prima al posto del compagno Capezzi è improvvisamente svenuto sul terreno di gioco.

Davanti allo sgomento dei giocatori, si è temuto per il peggio, un arresto cardiaco, tanto che è stata fatta entrare sul campo immediatamente l ‘ambulanza e chiesto un defibrillatore. Per fortuna, Dziczek  poco dopo si è ripreso, è stato aiutato a sedersi ed è risultato cosciente. Accompagnato sull'ambulanza, è stato portato al vicino ospedale per ulteriori accertamenti sul suo stato di salute. Dopo circa 10 minuti, il match è stato ripreso e si è regolarmente concluso con il risultato di 2-0 per la Salernitana (doppietta di Tutino, tra i più scossi in campo).

Patryk Dziczek è un giocatore di origini polacche, nazionale dell'Under 21 e centrocampista della Salernitana dove gioca pur essendo tesserato della Lazio. Il 23enne. dopo avere militato per 5 anni nel Piast Gliwice, dove è cresciuto calcisticamente, nell'agosto 2019 è stato acquistato dalla Lazio di Claudio Lotito che dopo pochi giorni lo ha ceduto in prestito alla Salernitana. Nell'ottobre 2020 il prestito è stato rinnovato per un altro anno.