103 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2022
21:44

Lo strano schema dell’Egitto di Salah mostrato in TV: “Ma come sono schierati?”

Quando in diretta TV hanno mostrato la formazione della squadra nordafricana è stato impossibile non notare quel dettaglio tattico. In realtà le cose in campo sono andate diversamente e Salah (tra i più attesi) non ha brillato.
A cura di Maurizio De Santis
103 CONDIVISIONI
L’Egitto di Salah è stato battuto all’esordio in Coppa d’Africa dalla Nigeria (decisivo il gol di Iheanaco).
L’Egitto di Salah è stato battuto all’esordio in Coppa d’Africa dalla Nigeria (decisivo il gol di Iheanaco).

L'Egitto ha debuttato in Coppa d'Africa nella sfida contro la Nigeria. Non è stato un esordio fortunato per la selezione dei "Faraoni" guidati dal loro calciatore più rappresentativo, Mohamed Salah. L'attaccante del Liverpool è una delle stelle della nazionale che dal 2006 al 2010 ha vinto tre edizioni consecutive del trofeo che vede il Camerun (Paese ospitante) e l'Algeria (detentrice del titolo) tra le favorite. I primi 90 minuti contro le "Super Aquile", però, hanno raccontato altro lasciando la luce dei riflettori puntata addosso alla Nigeria con Iheanaco – attaccante del Leicester – decisivo per aver siglato il gol partita.

L'attenzione degli spettatori è stata attirata anche da altro… da qualcosa che è capitato in avvio di match quando, in sede di presentazione della sfida, in diretta Tv è apparsa una schermata strana. Strana perché veniva mostrato un modulo molto particolare scelto dal commissario tecnico dell'Egitto, Queiroz: quando BeIN e Sky Sports hanno mostrato la formazione della squadra nordafricana è stato impossibile non notare quel dettaglio: il 5-5-0, un assetto tattico con due linee di calciatori ma senza (in apparenza) attaccanti. "Ma com'è schierata la formazione egiziana?", è uno dei commenti più gettonati da parte degli utenti. Poi c'è chi, soprattutto dall'Inghilterra, ha utilizzato l'ironia per fornire una spiegazione molto ironica quanto originale: "il piano di gioco della formazione egiziana è molto chiaro… lanciate la palla in avanti a Salah, vede lui cosa fare".

Lo strano schema dell’Egitto presentato in diretta TV a pochi istanti dal fischio d’inizio del match di Coppa d’Africa con la Nigeria.
Lo strano schema dell’Egitto presentato in diretta TV a pochi istanti dal fischio d’inizio del match di Coppa d’Africa con la Nigeria.

In realtà si è trattato di un errore tant'è che quando la gara è iniziata è apparso chiaro che il modulo era ben altro: 4-2-3-1 con Marmoush come terminale offensivo. Quanto a Salah, la sua prestazione è stata sotto tono: poco servito dai compagni di squadra, è finito spesso ingabbiato dalla marcatura dei nigeriani sprecando l'unica grande occasione capitatagli nella ripresa. Tra le fila delle Super Aquile c'erano alcuni protagonisti che giocano in Serie A (Ola Aina del Torino in campo per 90 minuti, Ebuehi del Venezia in oanchina), ma a mettere il sigillo sul match ci ha pensato l'attaccante del Leicester: servito di testa da Joe Aribo, Kelechi Iheanacho ha controllato palla al limite dell'area e poi l'ha scaraventata in porta.

103 CONDIVISIONI
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Hamilton insofferente contro Mercedes, a Miami si sfoga in radio e in TV: "È il vostro lavoro"
Ancelotti ha mostrato un video in riunione prima di Real-City: è stato il segreto della rimonta
Ancelotti ha mostrato un video in riunione prima di Real-City: è stato il segreto della rimonta
Lo schema folle sul calcio di punizione: nessuno ci capisce niente, il gol vale la semifinale
Lo schema folle sul calcio di punizione: nessuno ci capisce niente, il gol vale la semifinale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni