8 Ottobre 2021
9:39

L’Italia e la maledizione del numero 9: Kean può tornare a casa, Mancini si gioca l’ultima carta

Dopo l’esperimento fallito di Bernardeschi falso nove, che contro la Spagna non ha sortito gli effetti sperati, l’Italia di Mancini non giocherà più senza un centravanti di ruolo. Ma la ricerca del numero 9 giusto sembra davvero un compito difficile per il CT in questo momento storico: Kean pronto a tornare a Torino.
A cura di Paolo Fiorenza

Chiuso un capitolo storico per il calcio mondiale, ovvero la striscia record di imbattibilità durata 37 partite e interrotta dalla sconfitta nella semifinale di Nations League contro la Spagna, l'Italia di Mancini riparte dalla finalina per il terzo posto del torneo, che vedrà gli azzurri sfidare il Belgiobattuto ieri dalla Francia – domenica prossima alle 15. Rispetto al match di San Siro, il CT jesino apporterà diversi cambi, in primis abiurando il falso nove schierato mercoledì sera. L'esperimento Bernardeschi non ha dato gli esiti sperati, e non per colpa del carrarino: non è nel DNA di questa Nazionale giocare senza un riferimento offensivo di ruolo.

Le assenze forzate per infortunio di Immobile e Belotti hanno indotto Mancini a provare di cambiare le carte in tavola, ma già dalla gara contro il Belgio al centro dell'attacco dell'Italia tornerà ad esserci un centravanti tradizionale, molto probabilmente Giacomo Raspadori. Le alternative in tal senso peraltro sono quasi inesistenti, visto che l'altro papabile, Moise Kean, è stato fermato dallo staff medico azzurro per un problema al collo dopo il duro scontro con Laporte nel finale di gara con la Spagna.

L'attaccante della Juventus ieri a Coverciano indossava un collarino protettivo e le possibilità di impiego domenica prossima sembrano ridotte al minimo. Il 21enne vercellese potrebbe anche fare ritorno a Torino nelle prossime ore, una volta accertata la sua indisponibilità senza margini di dubbio. Non esattamente la settimana che Kean sperava per riprendersi la Nazionale dopo l'esclusione dagli Europei: il suo ingresso nel secondo tempo del match contro gli iberici non ha dato quella scossa che Mancini si aspettava, adesso questo infortunio sembra togliergli la possibilità di riscattarsi subito.

Irlanda del Nord-Italia, le formazioni ufficiali: Mancini se la gioca con il falso nueve
Irlanda del Nord-Italia, le formazioni ufficiali: Mancini se la gioca con il falso nueve
Italia senza Verratti e Pessina contro la Svizzera, Mancini si gioca la sorpresa a centrocampo
Italia senza Verratti e Pessina contro la Svizzera, Mancini si gioca la sorpresa a centrocampo
Italia delusione mondiale, poi il messaggio di speranza di Mancini: "Tutto si può risolvere"
Italia delusione mondiale, poi il messaggio di speranza di Mancini: "Tutto si può risolvere"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni