video suggerito
video suggerito

L’ex compagno di Cristiano Ronaldo gli toglie l’aura del mito: cosa accadde davvero a Euro 2016

José Fonte demolisce la narrazione mitizzata di cosa fece l’infortunato Cristiano Ronaldo durante la finale degli Europei del 2016 vinta dal Portogallo sulla Francia: le cose andarono in tutt’altro modo.
A cura di Paolo Fiorenza
142 CONDIVISIONI
Immagine

Cristiano Ronaldo ha vinto tutto a livello di club e individuale, con i picchi delle cinque Champions League e dei cinque Palloni d'Oro, mentre con la propria nazionale l'apice è rappresentato dalla vittoria col Portogallo agli Europei del 2016. In quella circostanza il campione di Madeira non terminò la finale contro i padroni di casa della Francia a causa di un infortunio e poi fu visto agitarsi a bordo campo ‘dando una mano' – almeno questo fu il racconto dell'epoca – al tecnico Fernando Santos nel dare istruzioni alla squadra, che poi avrebbe vinto grazie alla rete di Eder nei supplementari. Una narrazione mitizzata che viene adesso spazzata via dalle parole di un altro calciatore di quella squadra, José Fonte.

Cristiano Ronaldo e José Fonte col trofeo degli Europei vinti in Francia col Portogallo nel 2016
Cristiano Ronaldo e José Fonte col trofeo degli Europei vinti in Francia col Portogallo nel 2016

Cristiano Ronaldo infortunato nella finale degli Europei del 2016

Quel 10 luglio 2016, in uno Stade de France tutto esaurito, Ronaldo riportò un infortunio al ginocchio nelle fasi iniziali della partita a causa di uno scontro con Payet e dopo essere tornato in campo due volte per provare a continuare a giocare, fu costretto ad arrendersi, portato via in barella dopo 25 minuti e sostituito da Quaresma. L'ex Real e Juve guardò dunque dalla panchina il prosieguo della partita, sperando che i suoi compagni realizzassero finalmente il suo sogno di vincere un trofeo con la nazionale.

Ronaldo infortunato sul prato dello Stade de France
Ronaldo infortunato sul prato dello Stade de France

Il punteggio non si sbloccò e il match andò ai supplementari, durante i quali Ronaldo non ne potè più: Cristiano si alzò e raggiunse il Ct Fernando Santos nella sua area tecnica, iniziando a dare anche lui istruzioni ai suoi compagni di squadra. Il Portogallo vinse grazie al gol decisivo segnato al 109′ da Eder, improbabile eroe per un giorno, e da allora si è detto che Ronaldo con le sue parole ha ispirato i propri compagni alla vittoria.

Fonte demolisce il mito di Ronaldo ispiratore in panchina

Tuttavia – secondo José Fonte, quel giorno in campo per tutta la partita al centro della difesa al fianco dell'inossidabile Pepe – le cose non stanno esattamente così. Fonte, attualmente impegnato a 40 anni nella massima serie portoghese con il Braga, ha raccontato adesso che lui e i suoi compagni di squadra del Portogallo quel giorno non avevano idea di cosa stesse facendo Ronaldo: "Eravamo concentrati sul tentativo di vincere la partita. Solo dopo, quando abbiamo guardato le immagini, ci siamo resi conto di cosa stava succedendo con lui e l'allenatore – ha risposto Fonte quando gli è stato chiesto quale impatto avesse avuto Ronaldo da bordo campo – Ma per essere onesti, il nostro obiettivo era solo vincere la partita".

142 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views