"Leo Messi ha deciso di lasciare il Barcellona da subito". È la notizia clamorosa riportata da Esporte Interativo, tv brasiliana, attraverso Marcelo Bechler, corrispondente dalla Spagna dove da anni segue le vicende di casa Barcellona. La rivelazione, clamorosa, proviene da fonti interne al club catalano ed è dettagliata e circostanziata: Messi avrebbe già comunicato alla dirigenza del club catalano la decisione di lasciare il club a partire da questa sessione di mercato estiva, contrariato dalla gestione societaria ad opera di Josep Maria Bartomeu e dalla mancanza di pianificazione, che si è tradotta – sul campo – con la sconfitta storica per 8-2 contro il Bayern Monaco, costata l'eliminazione dalla Champions League.

Il contrasto tra Messi e l'attuale dirigenza del Barcellona, con Bartomeu in prima fila, è ormai di dominio pubblico da inizio stagione. Con il passare dei mesi e l'avvicendarsi di eventi negativi in casa Barcellona, dall'esonero di Valverde ai risultati costati il campionato, sotto la guida di Quique Setien, il clima di tensione costante all'interno del club è diventato sempre più difficile da tenere sotto controllo, tra fughe di notizie e sfoghi su scena pubblica. Non è un caso, dunque, che la stagione del Barcellona si sia conclusa con una disfatta epocale, destinata a restare incancellabile nella gloriosa storia del Barcellona: il ko contro il Bayern Monaco per 8-2 costato l'eliminazione dalla Champions League. Al termine della partita, è stato Gerard Piqué a presentarsi davanti ai microfoni per esprimere il punto di vista dei senatori del Barça, chiedendo cambi immediati e radicali nella struttura (e nei programmi) del club. Messi è invece rimasto in silenzio.

Le ultime notizie di mercato su Leo Messi

Un silenzio che ha fatto rumore, perché da settimane – con una certa insistenza – intorno a Leo Messi è nato e cresciuto un vociare per certi versi inedito. Mai si era parlato concretamente di Messi in chiave mercato così come si sta facendo in questo ultimo periodo. La situazione di evidente disagio che sta vivendo La Pulce all'interno di questo Barcellona lo ha portato a diventare un nome chiacchierato, soprattutto in relazione a due possibili destinazioni: l'Inter e il Manchester City. Sia il padre che lo stesso Leo Messi, nelle ultime settimane, hanno fatto notizia per alcuni investimenti immobiliari a Milano, in un contesto in cui l'accostamento dell'argentino ai colori nerazzurri era già insistente da tempo. A Manchester, invece, tutto ruota intorno alla presenza di Pep Guardiola e altre figure presenti nel Barcellona del tiki-taka, la squadra che ha reso Messi una stella di livello mondiale.

È quel Barcellona che oggi Messi rimpiange. Al punto da far trapelare la volontà di cambiare squadra per la prima volta in carriera. Una mossa che potrebbe avere anche risvolti politici, un tentativo di mettere pressione su Bartomeu affinché faccia un passo indietro. Oppure il primo atto dell'operazione di mercato più clamorosa della storia.