Dimenticare la bella vittoria in Champions contro il Liverpool e calarsi con la mentalità giusta in campionato. Lo hanno chiesto il presidente, Aurelio De Laurentiis, e il tecnico, Carlo Ancelotti, al Napoli che oggi alle 15 sarà di scena a Lecce (partita trasmessa in diretta tv e in streaming su DAZN 1). Sulla carta non c'è confronto, considerata la differenza di valore delle rose, ma dal punto di vista delle motivazioni e della concentrazione la sfida riserva insidie anche per il buon momento che sta attraversando la formazione di Liverani, reduce dalla vittoria in trasferta contro il Torino.

Le ultime notizie sulle formazioni di Lecce-Napoli

Turnover nel Napoli, una scelta ragionata da parte di Ancelotti che si ritrova a gestire la rosa tra impegni di campionato e Champions. La novità consisterebbe nello schierare una coppia di attaccanti ‘pesanti': Milik al rientro con Llorente al fianco dell'attaccante polacco. Una delle tante scandite anche dal rientro tra i pali di Ospina, Malcuit in difesa. Quanto al Lecce, c'è la possibilità che Liverani opti per Mancosu alle spalle del reparto offensivo.

La probabile formazione del Lecce

Tra fila del Lecce Petriccione (a centrocampo con Tachtsidis, Shakhov) è in lizza per una maglia da titolare così come Mancosu si candida al ruolo di trequartista alle spalle della coppia Farias-Lapadula. Difesa imperniata su Rossettini e Lucioni con Benza e Calderoni esterni.

  • Lecce (4-3-1-2) Gabriel; Benzar, Rossettini, Lucioni, Calderoni; Petriccione, Tachtsidis, Shakhov; Mancosu; Farias, Lapadula.

La probabile formazione del Napoli

Napoli a Lecce senza Manolas, Younes (affaticamento muscolare) e Allan (indisposto per la febbre). In attacco c'è la possibilità di vedere Milik in tandem con Llorente, con Insigne schierato ancora una volta largo a sinistra a centrocampo. Linea mediana impostata con Elmas, Fabian Ruiz e Zielinski. In difesa Maksimovic accanto a Koulibaly, Malcuit e Ghoulam esterni davanti a Ospina.

  • Napoli (4-4-2) Ospina; Malcuit, Maksimovic, Koulibaly, Ghoulam; Fabian Ruiz, Elmas, Zielinski, Insigne; Milik, Llorente.