175 CONDIVISIONI
16 Dicembre 2021
15:41

La Serie A vuole salvare la Salernitana (e la faccia): votazione all’unanimità in Lega

In occasione dell’Assemblea Lega, i club di Serie A hanno votato all’unanimità per la richiesta di estendere il mandato del trust per la cessione della società fino a fine stagione.
A cura di Marco Beltrami
175 CONDIVISIONI

Il futuro della Salernitana in Serie A è appeso ad un filo. Un vero e proprio salvagente per il club granata è arrivato così dalle altre società del massimo campionato italiano in occasione dell'assemblea di oggi andata in scena a Milano. Queste ultime infatti all'unanimità (Lotito si è astenuto) hanno votato a favore di una richiesta di proroga al Consiglio della FIGC della gestione della Salernitana da parte del trust. In questo modo la squadra di Stefano Colantuono potrebbe terminare la stagione.

La situazione della società campana è molto delicata. Dopo la promozione in Serie A, la Figc aveva autorizzato la costituzione di due trust (ovvero uno strumento patrimoniale che prevede che il disponente, ovvero Claudio Lotito, proprietario del club affidi lo stesso ad un trustee che possa amministrarlo) con l'obiettivo di arrivare poi alla vendita delle quote, con termine ultimo del 31 dicembre 2021, ovvero a stagione in corso. Fino al 15 dicembre (data pattuita) però non sono arrivate proposte d'acquisto del 100% del pacchetto azionario considerate accettabili, e la prospettiva di un'esclusione della squadra granata dal campionato si è fatta inevitabilmente più concreta.

Come fare dunque per salvare la società? L'unico strumento è quello della proroga. Proprio per questo dopo che i trustee hanno confermato l'assenza di offerte all'altezza per la cessione, con la disponibilità a proseguire il mandato oltre il termine del 31 dicembre, i club di Serie A si sono mossi. Nell'assemblea andata in scena oggi a Milano, all'unanimità le società (escluse la Salernitana e la Lazio), hanno votato per chiedere al Consiglio della Figc di "allungare" la gestione del trust fino al termine della stagione, con il differimento dunque anche dei termini relativi all'invio di proposte d'acquisto accettabili. Le Società di A sono dunque favorevoli a concedere ai Trustee una proroga di gestione per terminare la stagione 2021 – 2022, fermo restando la competenza dell'organo federale in materia.

Una situazione confermata dal presidente della Serie A Paolo Dal Pino che ha dichiarato: "I club hanno chiesto di proporre al Consiglio Federale una proroga evidentemente dando già delle condizioni ad oggi per la fine del campionato. C’è speranza? Vediamo". In questo modo si scongiurerebbe il rischio di un'esclusione della Salernitana dalla stagione in corso, per quella che sarebbe una situazione difficile da gestire, che farebbe fare una brutta figura all'intero movimento. Lotito intanto stuzzicato sull'argomento si è mostrato quasi "disinteressato": "Lo striscione contro la proprietà della Salernitana? Lo dovete chiedere a chi governa la Salernitana, non sono certo io. Sono indipendente. Preoccupato? Ormai sto fuori, non ho nessun potere".

175 CONDIVISIONI
Serie A in TV, dove vedere le partite del 14 agosto: Salernitana-Roma su Dazn, Lazio-Bologna su Sky. Calendario e orari
Serie A in TV, dove vedere le partite del 14 agosto: Salernitana-Roma su Dazn, Lazio-Bologna su Sky. Calendario e orari
DAZN si impegna a rimborsare i clienti danneggiati, Lega di Serie A durissima:
DAZN si impegna a rimborsare i clienti danneggiati, Lega di Serie A durissima: "Danno irreparabile"
Coppa Italia, clamorose eliminazioni per Verona e Salernitana: Bari e Parma fanno fuori le favorite
Coppa Italia, clamorose eliminazioni per Verona e Salernitana: Bari e Parma fanno fuori le favorite
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni