12 CONDIVISIONI

La nuova vita di Benatia nel calcio riparte dal Marsiglia di Gattuso: cercherà nuovi talenti

Medhi Benatia è stato ufficialmente inserito nell’organigramma dell’Olympique Marsiglia con il preciso intento di “attrarre, formare e trattenere i migliori talenti”, sfruttando la sua esperienza e capacità. Un ruolo da ds che si confronterà direttamente anche con Gattuso in panchina. Papin, invece, è stato nominato allenatore della Primavera.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
12 CONDIVISIONI
Immagine

Medhi Benatia è ufficialmente rientrato nel mondo del calcio ad altissimi livelli e lo ha fatto a due anni dal suo ritiro avvenuto nel dicembre 2021. Dopo un paio di stagioni da spettatore esterno ha deciso di reinventarsi con un ruolo tutto nuovo, trovando la disponibilità dell'Olympique Marsiglia, la società in cui iniziò a tirare i calci ad un pallone. Sarà il nuovo consulente di mercato del club guidato da Gennaro Gattuso.

Il Marsiglia, dunque, continua a mantenere e a suo modo a rinsaldare il doppio filo con cui si ritrova spesso legato al panorama calcistico italiano. Direttamente o indirettamente perché oltre ad avere nell'organico ‘Ringhio' Gattuso quale tecnico della prima squadra, il club francese annovera anche un altro dirigente proveniente dal Belpaese, Roberto Malfitano esperto di mercato di recente promosso a capo scouting dell'Olympique. Oltre a loro, ecco le new entry che parlano "italiano", come l'ex difensore di origini marocchine che ha vestito le maglie di Udinese, Roma e Juve, nel gruppo di osservatori e l'ex rossonero Jean-Pierre Papin, confermato ambasciatore e nuovo allenatore della squadra B.

A confermare la piccola "rivoluzione" nell'organigramma societario è stato lo stesso club che ha emesso una nota in cui ha ufficializzato le recenti indiscrezioni: "L’Olympique Marsiglia informa che è stato raggiunto un accordo con Medhi Benatia per esercitare le funzioni di consigliere sportivo" inizia il comunicato ufficiale che poi si sofferma sui reali compiti dell'ex giocatore: "Mehdi Benatia metterà a disposizione dell’OM la sua esperienza e conoscenza del calcio moderno in stretta collaborazione con Pablo Longoria, presidente del consiglio di amministrazione, e Stéphane Tessier, per attrarre, formare e trattenere i migliori talenti".

Un ruolo, dunque, tutto nuovo, per il difensore marocchino  ma che è di primissimo piano all'interno dell'OM al di là delle cariche ufficiali. Benatia, infatti una sorta di direttore sportivo pur non avendo ricevuto il titolo ufficiale dal club, ma è tale il suo lavoro avendo tra le sue responsabilità anche una parte del mercato dove sarà chiamato, già bella parentesi di gennaio, a trovare eventuali nuovi giocatori adatti alle idee di Gattuso, provando ad aiutare il tecnico anche in questo difficilissimo momento.

Benatia riparte dunque da dove aveva incominciato perché aveva iniziato la sua carriera proprio a Marsiglia nel 2003 per poi giocare ad altissimi livelli tra Italia e Germania (vincendo tutto nei rispettivi Paesi) per poi affrontare l'avventura araba, percorrendo i tempi, in Qatar e chiudendo col calcio giocato con la maglia dei turchi del Fatih Karagümrük. Un restyling dell'OM che è continuato con l'ufficializzazione anche del nuovo ruolo di Jean-Pierre Papin che, oltre a restare ambasciatore della società, ​​è stato nominato allenatore della squadra riserve al posto di Fabrice Vandeputte.

12 CONDIVISIONI
La nuova vita sportiva di Claudio Marchisio: si dedicherà alla crescita dei giovani talenti
La nuova vita sportiva di Claudio Marchisio: si dedicherà alla crescita dei giovani talenti
Gattuso a muso duro, arriva la resa dei conti con i giocatori del Marsiglia: "Sono io il problema?"
Gattuso a muso duro, arriva la resa dei conti con i giocatori del Marsiglia: "Sono io il problema?"
Gattuso esonerato a Marsiglia, nell'ultima intervista è irriconoscibile: "Chiedo scusa"
Gattuso esonerato a Marsiglia, nell'ultima intervista è irriconoscibile: "Chiedo scusa"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views