108 CONDIVISIONI
15 Novembre 2021
11:22

La notte folle di Mitrovic, eroe in Serbia: torna in campo in mutande per festeggiare con i tifosi

Aleksandar Mitrović è stato l’autentico eroe della notte che ha permesso alla Serbia di staccare il pass diretto per i Mondiali grazie al suo gol decisivo in Portogallo. A fine gara ha festeggiato rientrando in campo in modo del tutto inaspettato.
A cura di Fabrizio Rinelli
108 CONDIVISIONI

Lo stadio ‘Da Luz' vuoto dopo la sconfitta cocente del Portogallo che ha costretto Cristiano Ronaldo ai playoff per l'accesso ai Mondiali 2022 in Qatar. I festeggiamenti della Serbia per un gol al 90′ che ha fatto esplodere di gioia i tifosi presenti allo stadio. Il mix perfetto per una notta da sogno vissuta in grande stile dal popolo serbo che ha festeggiato come meglio non poteva. E in attesa che le forze dell'ordine facessero defluire l'uscita del pubblico di casa dallo stadio, i tifosi della Serbia sono rimasti sugli spati ricevendo una sorpresa a dir poco gradito: il rientro di Mitrovic sul rettangolo verde.

L'attaccante 27enne del Fulham ha infatti proseguito in campo la festa iniziata negli spogliatoi con i compagni di squadra. Il giocatore ha voluto infatti condividere quella gioia con i propri tifosi ancora presenti allo stadio. Le immagini mostrano Mitrovic entrare in campo sorridente con una lattina di Coca Cola in mano (simbolo degli ultimi Europei per il siparietto inscenato da Cristiano Ronaldo in conferenza stampa) e un bandierone della Serbia sulla testa. Ad accoglierlo il boato del pubblico presente che ha chiamato il giocatore sotto lo spicchio occupato dai sostenitori serbi.

Un rientro in scena inaspettato per tutti, forse anche per lo stesso Mitrovic che non ha badato molto all'immagine dato che si è presentato in campo in ciabatte e soprattutto in mutande con indosso solo una maglietta bianca. La corsa sfrenata, il coro e il ringraziamento ai propri tifosi è stato doveroso. Un eroe in Serbia e un idolo per la tifoseria. Lui, che è sempre stato definito un “bad boy” per via del suo passato da kickboxer: “Se non avessi fatto il calciatore sarei diventato un pugile, o un criminale” disse il giocatore e anche suo padre nel corso di un'intervista. Oggi il suo gol più pesante che ha proiettato la Serbia dritta a Qatar 2022 e il Portogallo di Cristiano Ronaldo all'inferno degli spareggi playoff.

108 CONDIVISIONI
"Noi come Lippi": per Roberto Mancini, l'Italia non solo andrà ai Mondiali, ma li vincerà
"Noi come Lippi": per Roberto Mancini, l'Italia non solo andrà ai Mondiali, ma li vincerà
Paulo Sousa molla tutto e scappa all'improvviso, Polonia nei guai: "Lewandowski è scioccato"
Paulo Sousa molla tutto e scappa all'improvviso, Polonia nei guai: "Lewandowski è scioccato"
Arda Turan torna in campo con la pancia, è irriconoscibile: "Non riuscivo più a stare in piedi"
Arda Turan torna in campo con la pancia, è irriconoscibile: "Non riuscivo più a stare in piedi"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni