La Juventus ha battuto 3-0 il Barcellona al ‘Camp Nou' e passa agli ottavi di finale di Champions League da prima in classifica. Un'impresa pazzesca dei bianconeri di Pirlo che si qualificano grazie alla doppietta di Cristiano Ronaldo e al gol di McKennie. Nel mezzo anche un gol annullato a Bonucci. CR7 batte Messi a casa sua.

Il primo tempo del ‘Camp Nou' tutto di marca Juventus

La Juventus ha letteralmente dominato il primo tempo al ‘Camp Nou' contro il Barcellona. La squadra di Pirlo è partita subito forte con il rigore messo a segno da Cristiano Ronaldo per fallo in area di rigore sullo stesso attaccante portoghese. Una rete che ha sbloccato immediatamente il match con il #7 bianconero capace di mettere a segno il penalty spiazzando Tre Stegen e realizzando il gol numero 751 in carriera davanti a Leo Messi. Ma la Juventus è una macchina perfetta: corre e gira palla senza mai perdere di vista gli equilibri di squadra. E allora ecco che al 20′ arriva l'azione perfetta della squadra di Pirlo.

Ramsey prende palla tra le linee e in orizzontale serve Cuadrado che stava salendo sulla fascia destra. Il colombiano di prima intenzione ha messo al centro dell'area di rigore un cross perfetto sul quale è arrivato McKennie che in girata ha messo in rete il gol del 2-0. Un gol che ha scosso il Barcellona che dopo 1′ ci ha provato con un sinistro di Messi da lontano che ha trovato pronto Buffon alla respinta ma poi la Juventus è stata brava a contenere la squadra di Koeman fino al termine dei primi 45′.

Nel secondo tempo la Juventus completa l'impresa

La Juventus inizia la ripresa con la stessa grinta della prima frazione. L'occasione migliore arriva subito sui piedi di Ramsey che servito da McKennie in area di rigore, calcia a giro di sinistro sul secondo palo con Tre Stegen che si allunga e para la conclusione del gallese. Ma proprio prima dell'assist dell'americano, Lenglet colpisce di mano la palla in area e l'arbitro, dopo il consulto del Var, concede calcio di rigore per la Juventus. Sul dischetto ancora Cristiano Ronaldo che mette a segno la rete che vale il 3-0 dei bianconeri al ‘Camp Nou'. Il Barcellona reagisce ancora con Messi che colpisce una traversa su un tiro cross da sinistra.

Ma ancora i blaugrana si rendono pericolosi al 65′ con un sinistro della stessa ‘Pulce' dalla distanza che però trova la grande risposta di Gigi Buffon con una parata formidabile. Il Barcellona ha continuato a premere sull'acceleratore nella speranza di trovare almeno il gol che avrebbe accorciato le distanze ma a segnare è ancora la Juventus con Bonucci. Il difensore bianconero aveva messo in rete una palla servita però in area da Cristiano Ronaldo quando il centrale della squadra di Pirlo era però in fuorigioco. Rete annullata dal Var. Nel finale il Barcellona si arrende e dopo 4′ di recupero i bianconeri riescono a chiudere la gara senza subire gol e soprattutto con la qualificazione al primo posto nel girone in tasca.