https://www.instagram.com/douglascosta/?hl=it
in foto: https://www.instagram.com/douglascosta/?hl=it

Douglas Costa è stato il sesto giocatore della Juventus ad abbandonare l'Italia e tornare in patria. L'esterno offensivo brasiliano dopo essersi sottoposto al tampone per il Coronavirus, che ha dato esito negativo ha ricevuto l'autorizzazione del club a rientrare in Brasile. A distanza di alcuni giorni, in una diretta social, l'ex Bayern Monaco ha annunciato i motivi della sua partenza e la data del suo ritorno a Torino, il 3 aprile.

Perché Douglas Costa ha lasciato l'Italia per tornare in Brasile

Dopo Cristiano Ronaldo, Gonzalo Higuain, Rodrigo Bentancur, Sami Khedira e Miralem Pjanic anche Douglas Costa ha lasciato l'Italia nel pieno dell'emergenza Coronavirus per tornare in patria. Il brasiliano ha ricevuto l'ok della Juventus a lasciare Torino, per motivi familiari dopo che il tampone a cui si è sottoposto per la positività di Daniele Rugani ha dato esito negativo. Il classe 1990 in una diretta Instagram ha risposto alle domande dei tifosi spiegando innanzitutto di aver fatto ritorno in Brasile soprattutto per stare vicino alla sua famiglia e in particolare alla piccola Linda.

Quando tornerà in Italia Douglas Costa, appuntamento al 3 aprile

Quando tornerà in Italia Douglas Costa? L'esterno che sta continuando a lavorare in maniera personalizzata per recuperare la migliore condizione possibile dopo i tanti problemi muscolari, ha annunciato che approderà nuovamente a Torino il 3 aprile. La sua speranza è che la situazione legata all'emergenza Coronavirus possa migliorare con tanto di allentamento delle misure restrittive. Quello che al momento è certo è che dopo il suo ritorno in Italia dovrà osservare un ulteriore periodo di stop di 14 giorni, in linea con quanto imposto dal decreto di governo per chi arriva dall'estero.

tot. contagiati 101.739
30 marzo 1.648
tot. guariti 14.620
30 marzo 1.590
tot. deceduti 11.591
30 marzo 812