48 CONDIVISIONI

Juve-Inter è il derby degli infortuni: problemi per Allegri e Inzaghi, chi salta la sfida al vertice

Juventus-Inter è in programma per la 13a giornata di campionato di Serie A, domenica 26 novembre alle 20:45. Il derby d’Italia è una sfida al vertice della classifica ma sarà caratterizzato da tantissime assenze: Weah, Danilo, Locatelli, Pavard, Cuadrado, Bastoni. Per Allegri e Inzaghi seri problemi di formazione.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Alessio Pediglieri
48 CONDIVISIONI
Immagine

Si ritorna a parlare di campionato e si inizia a concentrarsi sul big match della prossima giornata di Serie A, la 13a con il derby d'Italia Juventus-Inter in programma alle 20:45 di domenica 26 novembre. Una sfida al vertice della classifica ma che sta mettendo angoscia ad Allegri e Inzaghi che devono fare i conti con una serie importante di infortuni e giocatori a rischio: bianconeri con il centrocampo ai minimi termini, nerazzurri con la difesa falcidiata.

Una vigilia senza particolari polemiche tra due squadre storicamente pronte a contendersi la scena dentro e fuori dal campo, ma comunque ricca di tensione ed apprensione perché sia in casa juventina sia in casa interista a tener banco è la questione infortunati, con tantissimi giocatori acciaccati o fuori uso dopo la pausa dedicata alle Nazionali. E di giocatori convocati nelle rispettive selezioni, Juve e Inter ne hanno avuti moltissimi, diversi dei quali ora a rischio derby d'Italia.

Gli infortunati della Juve: Weah, Locatelli e Danilo

In casa Juventus, ovviamente il problema principale è legato al centrocampo che sta vivendo da inizio di stagione un problema di quantità a disposizione di Max Allegri: la squalifica per doping per Pogba e quella di Fagioli dopo il caso scommesse ha messo a dura prova le scelte del tecnico bianconero che adesso deve affrontare anche altri problemi in mezzo al campo. L'ultimo porta il nome di Timoty Weah: avrebbe dovuto tornare parzialmente in gruppo ma non è ancora guarito dalla lesione muscolare così il suo rientro slitta a inizio dicembre e dal JMedical le notizie non sono confortanti.

Immagine

L'esterno statunitense si era infortunato tre settimane fa contro il Verona e aveva dato forfait anche alla Nazionale. Ora dovrà stare fermo per un’altra decina di giorni perché non si è ancora formato il tessuto cicatriziale al muscolo semitendinoso della coscia destra. Niente Inter (e forse niente Monza) per lui, come rischia anche Manuel Locatelli: la frattura alla decima costola lo ha messo momentaneamente KO ed è difficile vederlo al meglio per domenica sera, si proverà a recuperarlo solamente in extremis per darlo almeno a disposizione. Out anche capitan Danilo, in difesa, fermo dalla pausa del campionato a ottobre, quando si era infortunato con la propria Nazionale.

Gli infortunati dell' Inter: Inzaghi senza Cuadrado, Pavard e Bastoni

Detto dei problemi in casa Juventus, anche nell'Inter la situazione non è rosea per Simone Inzaghi che ha il suo bel da fare per orchestrare i tanti problemi in difesa. Per il tecnico nerazzurro le scelte saranno obbligate perché tre giocatori sicuramente salteranno il derby d'Italia di sabato sera e tutti fanno parte del reparto arretrato davanti a Sommer. Si tratta di Cuadrado, Pavard e Bastoni.

All'Allianz Stadium la miglior difesa del campionato (con soli 6 gol subiti in 12 turni) sarà chiamata a non commettere alcun errore e sperare che tutto vada per il meglio vista l'assenza di uomini chiave KO per la sfida alla Juventus. Il grande ex di turno, Juan Cuadrado è tra i lungodegenti di questo inizio di stagione nerazzurro e resterà ancora fermo ai box. Il difensore dell’Inter fin qui ha continuato a limitarsi ad un lavoro riabilitativo vista l'infiammazione al tendine d’Achille che non è assolutamente rientrata.

Immagine

Ma se per l'ex bianconero la situazione è ancora in evoluzione, ciò che preoccupa maggiormente sono altre due assenze pesanti con cui deve fare i conti la difesa interista, i forfeit di Pavard e di Bastoni, con il primo KO per molto tempo e il nazionale che non sarà convocato. La "lussazione della rotula del ginocchio sinistro" rimediata a inizio novembre che costringe l'ex Bayern a "portare un tutore funzionale per 3-4 settimane, prima di cominciare il lavoro rieducativo" lo esclude dai giochi del derby. Il francese dovrebbe tornare a disposizione di Inzaghi solamente tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024. Ma a questo si è aggiunta la "grana" Alessandro Bastoni.

Il difensore nerazzurro e della Nazionale, si è sottoposto a nuovi esami strumentali che hanno confermato il problema al polpaccio destro emerso proprio nel ritiro degli azzurri settimana scorsa: per lui niente Juventus (e in Champions niente Benfica). Le sue condizioni saranno valutate più avanti, nella speranza di averlo per la partita di campionato con il Napoli, o in quella successiva con l’Udinese.

48 CONDIVISIONI
Inter-Juve, per Inzaghi un derby d'Italia in salita: "Loro partono da un vantaggio evidente"
Inter-Juve, per Inzaghi un derby d'Italia in salita: "Loro partono da un vantaggio evidente"
Simone Inzaghi concede riposo alla squadra prima di Inter-Juve: non è un caso ma la sua filosofia
Simone Inzaghi concede riposo alla squadra prima di Inter-Juve: non è un caso ma la sua filosofia
Inter-Juventus, Allegri se la gode: "Un premio sfidarli da secondi, ma l'obiettivo non è lo scudetto"
Inter-Juventus, Allegri se la gode: "Un premio sfidarli da secondi, ma l'obiettivo non è lo scudetto"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni