496 CONDIVISIONI
10 Luglio 2021
19:03

Mancini accende Italia-Inghilterra: “Speriamo di sentire i nostri tifosi a fine partita”

Il Commissario Tecnico della Nazionale Italiana, Roberto Mancini, ha parlato nella conferenza stampa alla viglia della finale di EURO 2020 tra gli Azzurri e l’Inghilterra e ha parlato dell’atteggiamento che dovrà tenere la sua squadra nonostante lo stadio sarà tutto dalla parte dei Three Lions: “Dobbiamo essere tranquilli, sappiamo che sarà difficile ma dobbiamo essere concentrati sul nostro gioco. Dobbiamo divertirci, è l’ultima gara”.
A cura di Vito Lamorte
496 CONDIVISIONI

"L'Inghilterra è una grande squadra, e se è arrivata in finale un motivo ci sarà. Ma speriamo di ascoltare a fine partita i nostri tifosi!". Roberto Mancini ha parlato nella conferenza stampa, dopo il capitano Giorgio Chiellini, alla viglia della finale di EURO 2020 tra l'Italia e l'Inghilterra. A Londra gli Azzurri proveranno a vincere per la seconda volta il torneo continentale dopo quello del 1968 e la data di domani è di buon augurio, visto che nel 1982 l'Italia vinse i Mondiali di Spagna proprio l'11 luglio: "Spero che la data possa essere importante per la seconda volta, per gli italiani. Speriamo di sentire i nostri tifosi a fine gara, durante penseremo ad altro. A volte vince il più piccolo, speriamo".

Il commissario tecnico degli Azzurri si è soffermato sul percorso fatto finora dai suoi ragazzi e ha fatto capire che la squadra affronterà l'ultimo match del torneo continentale esattamente come quelle precedenti: "Sarà una partita molto difficile ma dovremo essere concentrati sul nostro gioco. Non sono agitato, magari lo sarò un po' di più domani, è una finale".

Sul modo in cui sta vivendo la viglia il tecnico di Jesi risponde così: "Ero più agitato prima della Turchia o di questa gara? La prima era una gara difficile, ma questa è la finale, è diversa. Non sono agitato, forse domani lo sarò di più. Questo momento sarà importante per me, spero di avere le soddisfazioni che non ho avuto da calciatore in azzurro".

Sulla prima pagina del giornale scozzese The National, che lo ha paragonato a Braveheart, il Mancio ha affermato: "Io come Braveheart? La prima del giornale è simpatica.? La prima del giornale è simpatica".

Mancini si è soffermato molto sull'atteggiamento che i suoi ragazzi dovranno tenere nonostante avranno uno stadio intero contro: "Dobbiamo essere tranquilli, sappiamo che sarà difficile ma dobbiamo essere concentrati sul nostro gioco. Dobbiamo divertirci, è l'ultima gara. Per farlo ci sono gli ultimi 90 minuti. Tutti i nostri giocatori hanno bisogno di coccole dopo 50 giorni, per fortuna sono sempre stati giorni belli e positivi. Sono felice del lavoro che hanno fatto Immobile, Belotti, Raspadori e gli altri. Hanno dato più del 100%. Ultimo sforzo, speriamo di divertirci e andare in vacanza".

496 CONDIVISIONI
La Lituania è poca cosa, ma Mancini promuove la giovane Italia: "Dipende tutto da loro"
La Lituania è poca cosa, ma Mancini promuove la giovane Italia: "Dipende tutto da loro"
Italia spuntata contro la Bulgaria, Mancini: "Potevamo giocare altri 30' e non avremmo segnato"
Italia spuntata contro la Bulgaria, Mancini: "Potevamo giocare altri 30' e non avremmo segnato"
L'Italia in Svizzera riparte da Immobile, ma Mancini ha un piano B per andare in gol
L'Italia in Svizzera riparte da Immobile, ma Mancini ha un piano B per andare in gol
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni