L'Inter ha passeggiato con il Brescia. Una partita estremamente semplice, che si è sbloccata dopo quattro minuti con un gol di Young e che all'intervallo era già sul 3-0. Tre gol i nerazzurri li hanno segnati pure nella ripresa ed hanno chiuso l'incontro con un tennistico 6-0. Un risultato pesantissimo per il Brescia, che velocemente si avvia verso la retrocessione. Conte può essere molto soddisfatto anche per i sei gol segnati da sei calciatori diversi. All'appello è mancato, però, Lautaro Martinez che il gol lo ha cercato e non lo ha trovato. Un'altra serata no per il ‘Toro di Bahia Blanca' che dopo la ripartenza non ha quasi mai brillato.

Lautaro senza gol anche con il Brescia

L'impegno ce l'ha messo, ha cercato il gol con forza, ma non è stato egoista e ha provato a dare una mano ai suoi compagni nella fase offensiva. Il gol però non lo ha trovato. L'occasione migliore l'ha avuta nel finale del primo tempo, esattamente nell'ultimo dei tre minuti di recupero, quando ha ricevuto un fantastico pallone dalla destra e si è avventato come un rapace sul pallone, ha calciato bene ma Joronen d'istinto gli ha detto di no. L'argentino l'ha presa male e ha dato un calcio al palo. Poi al 67′, dopo un secondo tempo in ombra, ha lasciato il posto a Lukaku, che tra l'altro come il partner d'attacco non è riuscito a iscriversi a referto nell'elenco dei marcatori.

Un gol nelle ultime cinque partite per Lautaro

Tra i goleador di giornata forse ci sarebbe potuto entrare perché dal dischetto Lautaro aveva già fatto gol quest'anno, ma Conte ha eletto invece Sanchez come rigorista di giornata. E così ancora senza gol l'argentino che in questa ripartenza dopo aver deluso pesantemente contro il Napoli in Coppa Italia ha segnato contro la Sampdoria, nel recupero della 25esima giornata, prima di tornare in letargo realizzativo nei match con Sassuolo, Parma e Brescia.