Inter-Fiorentina è l'ultima gara dei quarti di finale di Coppa Italia, chi passerà il turno in semifinale giocherà contro il Napoli. L'uomo più atteso della serata è senza dubbio Christian Eriksen, il danese però dovrebbe iniziare l'incontro dalla panchina. In avanti Lautaro e Sanchez. Fiorentina senza Castrovilli e Pezzella, in attacco Cutrone con Chiesa.

Come arrivano Inter e Fiorentina alla partita

Le due squadre non hanno mai perso in questo 2020, ma se il bilancio della Fiorentina è quasi perfetto: 3 vittorie e 2 pareggi (Iachini è imbattuto), quello dell'Inter invece è all'opposto: 2 successi e 3 pari, e gli 1-1 con Lecce e Cagliari hanno fatto allontanare dal vertice i nerazzurri. Inter e Fiorentina vogliono proseguire il cammino in Coppa Italia e per questo manderanno in campo, al netto degli indisponibili, quasi tutti i titolari. Eriksen però partirà dalla panchina, probabilmente entrerà a partita in corso e poi esordirà da titolare in campionato contro l'Udinese domenica prossima. Farà rifiatare solo Dragowski, insuperabile contro il Genoa, Iachini che in conferenza stampa si è preparato a una grande battaglia: "Voglio 18 animali".

Christian Eriksen partirà dalla panchina

Il danese è il grande colpo del mercato di gennaio dell'Inter, ma Conte non è intenzionato a schierarlo subito dal primo minuto. L'ex del Tottenham guarderà i compagni di squadra dalla panchina e poi magari nella ripresa, forse nell'ultima mezz'ora scenderà in campo, due settimane giocò in FA Cup la penultima partita con gli Spurs ora in Coppa Italia potrebbe esordire in nerazzurro.

Le probabili formazioni di Inter-Fiorentina

Lautaro sicuramente giocherà dal primo minuto, in campionato è squalificato (due turni di stop), al suo fianco uno tra Alexis Sanchez e Lukaku, il cileno sembra favorito. Dall'inizio anche Godin e Borja Valero, fuori il croato Brozovic, da una decina di giorni alle prese con un problema alla caviglia. Nella Fiorentina invece gli assenti sono quattro: Pezzella squalificato, Castrovilli, Ribery e Boateng infortunati. In difesa tocca a Ceccherini, che sarà titolare anche contro la Juventus, in porta Terracciano.

  • Inter (3-5-2): Handanovic; Godin, Ranocchia, Skriniar; Candreva, Barella, Borja Valero, Sensi, Young; Lautaro, Sanchez. All.: Conte.
  • Fiorentina (3-5-2): Terracciano; Milenkovic, Ceccherini, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Badelj, Dalbert; Chiesa, Cutrone. All.: Iachini.