L'Inter di Antonio Conte si gode la testa della classifica dopo la vittoria nel derby di Milano e ora attende la Lazio a San Siro nel primo turno infrasettimanale. I nerazzurri mercoledì dovranno dimostrare di essere un gruppo solido e capace di avere continuità di risultati dopo un grande avvio di campionato. La squadra di Conte, dopo la sfida dello stadio Meazza contro i biancocelesti di Simone Inzaghi, affronterà in trasferta la Sampdoria a Genova e dopo potrà proiettarsi nella settimana di fuoco che vedrà i nerazzurri prima vedersela con il Barcellona e poi con la Juventus. L'entusiasmo è alle stelle tra i tifosi che dopo la netta vittoria contro il Milan già pensano alla gara di mercoledì e i biglietti venduti a due giorni dalla partita sono 50 mila.

L'ultima vittoria dell'Inter sulla Lazio a Milano

L'ultimo successo è del 21 dicembre 2016: un netto 3-0 che porta la firma soprattutto di Mauro Icardi, autore di una doppietta dopo la rete di Ever Banega. Negli ultimi quattro confronti, tra campionato a Coppa Italia, i nerazzurri sono usciti battuti in tre occasioni e hanno pareggiato il 30 dicembre 2017.

La probabile formazione dell'Inter con la Lazio

Considerato l’imminente impegno in Champions, l’ex commissario tecnico potrebbe optare per un turnover più corposo a Marassi e non mercoledì. Contro i biancocelesti di Inzaghi, allora, confermata la formazione vincente nel derby ad eccezione di Candreva, che ha assorbita la contusione alla schiena, e Politano che potrebbero trovare una maglia da titolare al posto di Lautaro. Nella giornata di domani Conte avrà certamente le idee più chiare: verso la conferma de Vrij, Skriniar, Godin, Barella, Brozovic, Asamoah, Sensi e naturalmente Lukaku.