125 CONDIVISIONI
8 Febbraio 2021
20:23

Coppa Italia Inter, Conte spiega come si batte la Juventus: “Rasentando la perfezione”

Alla vigilia del ritorno di Coppa Italia contro la Juventus, per Antonio Conte non si parla di rimonta disperata ma di partita perfetta: “Non hanno bisogno di altri regali, dobbiamo onorare la maglia e i nostri tifosi. La missione? Voglia, lavoro e determinazione: così si prepara la gara senza errori, con cui si può battere la Juventus”
A cura di Alessio Pediglieri
125 CONDIVISIONI

La perfezione. E' questo il livello che l'Inter deve raggiungere per battere la Juventus e non solo: per guadagnarsi la finale di Coppa Italia 2021. L'Himalaya da scalare è apparso improvvisamente settimana scorsa, quando Cristiano Ronaldo ha punito i nerazzurri con una doppietta che ha reso vano il gol del vantaggio iniziale segnato da Lautaro. Sembrava una gara che avesse preso la piega giusta, ma complici la classe del portoghese e le amnesie difensive dei nerazzurri, la frittata è stata servita: 2-1 in trasferta e adesso il ritorno a Torino che appare improponibile.

Non per Antonio Conte che l'ambiente Juventus lo conosce come se stesso e forse anche più. E che si è già tolto la soddisfazione che punire i bianconeri in campionato con una gara perfetta. Ed è la stessa che l'Inter deve compiere di nuovo se vuole dimostrare di aver non solo le carte in regola per presentarsi agli esami di maturità ma anche superarli a pieni voti: "Dobbiamo rasentare la perfezione". Poche parole, ha usato il tecnico nerazzurro a Rai Sport, ma dirette.

La partita perfetta dovrà vedere un'Inter diversa da come appare spesso e volentieri. Anche se i risultati stanno dando ragione al lavoro dell'allenatore, è pur vero che i nerazzurri incassano troppi gol, spesso e volentieri faticano in zona d'attacco dove sprecano più di quanto riescano a finalizzare. Così, contro la Juventus, la gara d'andata è un monito che deve ben impresso nella mente: "Dobbiamo fare la partita perfetta, solo così si può vincere contro la Juventus. C'è una rimonta da compiere e la si può fare affrontando la gara nel modo giusto, con lavoro determinazione e professionalità".

L'impresa è ardua ma l'occasione è ghiotta. La Juventus si è risollevata dal ko in campionato subito contro in nerazzurri e oggi è una squadra diversa, che ha recuperato sia nel gioco che nell'approccio, crescendo di livello. Ma riuscire a eliminare i bianconeri, prendendosi la finale di Coppa Italia potrebbe essere il primo fiore all'occhiello per questa stagione: "Dobbiamo essere l'orgoglio dei nostri tifosi, la nostra missione è onorare sempre questa maglia e questi colori. Al di là dei successi, al di là dei titolo"

125 CONDIVISIONI
L'Inter è Campione d'Italia Primavera! Roma battuta nella finale Scudetto: è Chivu a far festa
L'Inter è Campione d'Italia Primavera! Roma battuta nella finale Scudetto: è Chivu a far festa
Perché Italia-Argentina sarà la prima
Perché Italia-Argentina sarà la prima "Finalissima" ma sulla coppa ci sono i nomi di due vincitrici
Quanto guadagnerà Paulo Dybala all'Inter (comunque meno di Rabiot alla Juventus)
Quanto guadagnerà Paulo Dybala all'Inter (comunque meno di Rabiot alla Juventus)
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni