Buona la prima per Marcelo Brozovic. Complice la panchina di Samir Handanovic, il ventisettenne centrocampista croato ha infatti portato al braccio la fascia di capitano: una novità assoluta per lui, ripagata dal gol che nel secondo tempo ha dato il via alla clamorosa rimonta nerazzurra. Oltre all'abbraccio finale di San Siro, prima del fischio d'inizio e dopo la gara Brozovic si è preso anche i complimenti di alcuni suoi compagni di Nazionale: rimasti piacevolmente colpiti dalla fascia al braccio e dalla vittoria della formazione di Conte.

Tra coloro che hanno ‘taggato' il centrocampista nerazzurro anche Srna e Perisic. L'ex difensore del Cagliari, oggi assistente di Luis Castro allo Shakhtar Donetsk, ha infatti chiesto via Instagram al connazionale ‘Eri tu il capitano?‘, ricevendo in cambio una risposta di Brozovic con un’emoji sorridente. Dalla Germania, da dove ha visto il derby davanti alla televisione, Perisic si è invece limitato ad un incitamento al capitano nerazzurro. A scherzare sui social è infine arrivato anche Barella, che per commentare una sua immagine insieme a Brozovic ha scritto: "Almeno hai una foto dove sono più brutto di te".

Il Real Madrid alla finestra

La partita di Milano ha inoltre avuto uno spettatore d'eccezione: il Real Madrid. Secondo indiscrezioni arrivate dalla Spagna, il club di Florentino Perez avrebbe infatti messo gli occhi sul centrocampista di Antonio Conte: in scadenza nell'estate 2022 e ancora in attesa del rinnovo del contratto. L'Inter non vuole ovviamente privarsi del suo numero 77 e starebbe già pensando di blindare il croato con un nuovo accordo per allontanare definitivamente le voci di mercato. Un contratto che dovrebbe non solo alzare la cifra relativa all'ingaggio (attualmente di 3,5 milioni), ma anche la clausola di rescissione: al momento fissata a 60 milioni di euro.