70 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Inter-Atletico Madrid, Inzaghi dà la carica prima della Champions: “Vogliamo rivivere notti magiche”

L’Inter sfiderà l’Atletico Madrid martedì 20 febbraio nella gara di andata degli ottavi di finale di Champions League. Alla vigilia Inzaghi elogia Simeone e la squadra spagnola: “Affrontiamo una squadra tecnica che palleggia di più rispetto al passato”.
A cura di Alessio Morra
70 CONDIVISIONI
Immagine

Un anno fa negli ottavi di Champions League Simone Inzaghi sfidò il Porto guidato da Conceicao, suo compagno di squadra ai tempi della Lazio. Da lì partì la cavalcata che portò i nerazzurri fino alla finale di Istanbul. Ora la prima sfida a eliminazione Inzaghi la vivrà con l'Inter contro un altro vecchio amico: Diego Simeone, che guida da oltre un decennio l'Atletico Madrid. Sarà una sfida dura. L'Inter lo sa e si attende anche di trovare un Atletico che è cambiato rispetto al passato: "Loro palleggiano molto di più rispetto a prima, e lo fanno con grande tecnica. Sarà un ottavo molto difficile".

La conferenza stampa che precede Inter-Atletico Madrid Inzaghi la vive con grande tranquillità. La sua squadra vola, in campionato ha 9 punti di vantaggio sulla Juventus e 11 sul Milan (che hanno giocato una partita in più). La Champions è un obiettivo, un sogno da coltivare dopo la splendida finale del 2023.

Immagine

Per sognare c'è battere l'Atletico Madrid del Cholo, che Inzaghi ha incensato: "Domani sarà un piacere ritrovarlo. Lui è stato un grandissimo compagno di squadra. Abbiamo vinto a Roma con la Lazio, poi non ci siamo mai persi di vista, si capiva sarebbe diventato un grande allenatore. Allena l'Atletico da tredici anni, ha vinto undici trofei e al di là dell'impronta che dà alla squadra giocano un ottimo calcio".

L'esperienza della scorsa stagione è presente nella testa e nella mente di tutto il mondo nerazzurro. Inzaghi è chiaro. L'Inter vuole ripetersi in Champions: "Sappiamo quanto fatto l'anno scorso, abbiamo vissuto notti magiche con società e tifosi. Vorremmo rifarlo, ma ci sono grandissime squadre che hanno la stessa ambizione dell'Inter. Domani affrontiamo una squadra di grandissimo valore, nelle ultime quattro partite ha cambiato 22-23 giocatori senza cambiare il modo di giocare. Allenata benissimo, sarà un turno molto complicato per noi. Ce la giocheremo alla grande. Domani è il primo incontro sui 180′, sarà una bellissima atmosfera e sarà bellissimo giocarla. Servirà la vera Inter".

Immagine

Inzaghi ha studiato l'Atletico Madrid e ha notato delle differenze rispetto alle ultime stagioni. L'Atletico ha un gioco maggiormente offensivo rispetto al passato: "Vedendo le ultime partite dell'Atletico, sono cambiati. Nelle ultime partite sono stati molto aggressivi, a Riad invece non hanno avuto lo stesso atteggiamento. Sono una squadra che palleggia molto di più rispetto agli anni precedenti, hanno alzato il palleggio e hanno giocatori di ottima qualità. Sappiamo che affrontiamo una grande squadra, di qualità". 

70 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views