In attesa di tornare in campo nel match della ventisettesima giornata, che vedrà la squadra impegnata a Firenze, il Brescia è sceso sul terreno di gioco della ‘Dacia Arena' per giocare un'amichevole contro l'Udinese: vinta 2-0 dai friulani con reti di Teodorczyk e Samir. Sceso sul terreno di gioco friulano con il classico 4-3-1-2, Diego Lopez ha però visto fermarsi dopo poco più di 40 minuti Sandro Tonali. Il centrocampista del Brescia, ormai entrato a far parte anche del giro della Nazionale di Roberto Mancini, è infatti rimasto a terra dolorante dopo uno scontro di gioco e successivamente è uscito per precauzione, lasciando il suo posto a Zmrhal.

Il problema alla coscia non preoccupa i medici

Le condizioni di Tonali hanno ovviamente messo in agitazione i tifosi delle Rondinelle, anche se bisognerà aspettare le prossime ore (e ulteriori controlli) per capire l'entità del problema fisico ed il relativo tempo che occorrerà al ventenne di Lodi per rimettersi in piedi e tornare a disposizione del tecnico uruguaiano. Secondo le prime notizie arrivate da Udine, Tonali avrebbe accusato un problema di poco conto alla coscia e non dovrebbero dunque esserci particolari complicazioni. Lo stop accusato durante l'amichevole, andrà però valutato attentamente proprio come il problema muscolare che il ragazzo aveva già accusato nei giorni scorsi.

La trattativa con l'Inter

Per il giovane gioiello del Brescia, si preannuncia intanto un'estate particolarmente rovente. Sempre al centro delle indiscrezioni di mercato, Sandro Tonali è infatti diventato uno degli obiettivi dell'Inter di Beppe Marotta e Antonio Conte. Le voci sulla presunta trattativa tra il club milanese e la società di Massimo Cellino, parlano di un ipotetico accordo già trovato tra il giocatore di Lopez e la dirigenza interista. Arrivato nel Brescia nel 2012, Tonali è dunque destinato a giocare le ultime gare con il Brescia e, malgrado il recente rinnovo fino al giugno 2022, fare le valigie e partire in direzione Milano.