19 Gennaio 2022
17:53

Indagini su un cartellino giallo per sospetto calcioscommesse: puntati troppi soldi

Da tempo si può scommettere anche sui calciatori ammoniti in un match. Su un cartellino giallo sono piovute puntate elevate ed è diventato oggetto di indagine.
A cura di Alessio Morra

In Inghilterra la Football Association sta indagando su un cartellino giallo ricevuto da un calciatore dell'Arsenal. L'indagine è partita perché i bookmaker hanno segnalato un'ingente somma di denaro scommessa sull'ammonizione di un giocatore dei Gunners. Il problema delle scommesse è molto sentito in Premier League, un paio d'anni fa per aver suggerito al fratello di puntare sulla sua cessione nel mercato di gennaio venne sanzionato con un lungo stop l'attaccante Sturridge.

‘The Athletic' ha scritto dunque che la FA sta provando a capire che se un calciatore dell'Arsenal si sia fatto ammonire volutamente in un incontro di Premier League, un match disputato in questa stagione. I bookmaker si sono tenuti in dovere di informare la Federazione della cospicua somma di denaro scommessa sul ‘giallo' a un calciatore della squadra di Arteta. Il nome del calciatore è noto agli investigatori e pure a ‘The Athletic' ma non è stato ovviamente rivelato. Non è invece finito sotto inchiesta il direttore di gara del match in questione. La FA laconicamente ha fatto sapere che sta esaminando la questione.

Le scommesse ovviamente sono vietate per tutti i tesserati, non solo in Premier League. Ma già in passato è capitato che dei calciatori scegliessero di scommettere. L'ex leggenda del Southampton Matthew Le Tissier nella sua autobiografia ha scritto di aver cercato di guadagnare un po' di sterline scommettendo sulla prima rimessa laterale di un incontro. Quella scommessa però la perse, perché un compagno di squadra dell'epoca evitò che il pallone terminasse a bordo campo, e così Le Tissier non vinse. Mentre quattro anni fa il difensore del Lincoln City Bradley Wood venne squalificato per sei anni dopo essere stato volutamente ammonito in un match di coppa.

Due cartellini gialli in 5 secondi, il nuovo folle record di Renato Sanches: un gesto non è piaciuto
Due cartellini gialli in 5 secondi, il nuovo folle record di Renato Sanches: un gesto non è piaciuto
Il campionato si decide con la differenza reti, la partita finisce 22-1: "È uno scandalo"
Il campionato si decide con la differenza reti, la partita finisce 22-1: "È uno scandalo"
Lukaku zittisce il suo stesso agente: "Io me ne sto in silenzio, nessuno parli a mio nome"
Lukaku zittisce il suo stesso agente: "Io me ne sto in silenzio, nessuno parli a mio nome"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni