993 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Il video surreale dei tifosi arabi dell’Inter che cantano a comando leggendo dal telefono

I tifosi arabi dell’Inter si sono scatenati dopo la vittoria in Supercoppa Italiana da parte dei nerazzurri. Il video dei cori lanciato fuori allo stadio è però surreale: devono aiutarsi col telefono.
A cura di Fabrizio Rinelli
993 CONDIVISIONI
Immagine

L‘Inter ha conquistato la Supercoppa Italiana vincendo la finale contro il Napoli. In Arabia Saudita, precisamente a Riyad dove si sono giocate le Final Four, è scoppiata la festa al triplice fischio dell'arbitro Rapuano. L'entusiasmo ha preso il sopravvento tra i giocatori presenti sul rettangolo verde che hanno condiviso quella gioia con i propri tifosi, o almeno coloro i quali erano presenti allo stadio di fede nerazzurra. Non tutti provenienti dall'Italia, è chiaro. Come spesso accade in questi eventi all'estero spesso i tifosi locali si improvvisano sostenitori delle varie squadre che giocano in campo.

In questo caso la Supercoppa Italiana ha visto la presenza di diversi sostenitori arabi felici per la vittoria dell'Inter tanto da soffermarsi anche davanti alle telecamere a festeggiare. Scene che solitamente vediamo in tv quando un capannello di tifosi sosta davanti ai giornalisti all'esterno dello stadio tra cori e canti. In questo caso è accaduta la stessa cosa ma la scena è stata surreale. Alcune persone del posto che tifavano Inter per l'occasione che cercavano di intonare cori nei confronti di Lautaro e in generale per i nerazzurri ma senza conoscere le parole ricorrendo all'uso del telefono per leggere il testo.

È la ciliegina sulla torta di un contesto anomalo nel quale si è giocata una competizione italiana che per l'occasione si è svolta in Arabia per volere della Lega Serie A. Alle proteste per via di quella immagine dello stadio vuoto in occasione di Fiorentina-Napoli, si aggiunge quella di tifosi dell'Inter – o presunti tali – che improvvisano i cori della Nord nerazzurra senza però conoscere minimamente alcuna parola. "Che confusione sarà perché tifiamo un giocatore che tira bombe a mano, siam tutti in piedi è il nostro capitano, batti le mani che in campo c'è Lautaro".

Il coro nei confronti del bomber nerazzurro coniato dalla tifoseria dell'Inter viene intonato dai tifosi arabi di fede nerazzurra che mostrano tutto il loro entusiasmo di fronte alle telecamere di Mediaset subito dopo il triplice fischio. Provano, aiutandosi col cellulare, a mostrare tutta la loro fede interista ma sui social in tanti l'hanno vista un po' come una forzatura. Per qualcuno invece questa scena rappresenta l'essenza dell'esportazione del calcio italiano all'estero o un modo per consentire agli altri tifosi dell'Inter all'estero di poter gustare da vicino le gesta della squadra di Simone Inzaghi. Riflessioni che dividono e di cui si continuerà a discutere.

993 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views