1.914 CONDIVISIONI
17 Luglio 2022
10:10

Il Toronto di Insigne e Criscito perde sempre: squadra allo sbando, i playoff sono un miraggio

Continua la striscia disastrosa del Toronto FC di Insigne, Criscito e Bernardeschi: in nottata è arrivata l’ennesima sconfitta. Squadra allo sbando, playoff lontanissimi.
A cura di Paolo Fiorenza
1.914 CONDIVISIONI

Ancora una sconfitta stanotte per il Toronto di Insigne, Criscito e da ieri anche di Bernardeschi, battuto nel derby canadese in casa del Montreal: 1-0 il risultato finale, una batosta che allunga la striscia negativa della squadra allenata dall'ex CT statunitense Bob Bradley. Nelle ultime 5 partite sono arrivare 4 sconfitte e un solo pareggio, dunque è stato portato a casa un solo punto sui 15 a disposizione. Inevitabile, con un simile ruolino di marcia, che la classifica sia disastrosa: il Toronto è penultimo nella Eastern Conference, ma con due partite in più rispetto all'ultima, il DC United, che è dietro di appena un punto.

A questo punto della stagione, con 13 partite ancora da disputare, i playoff per la squadra canadese sembrano un miraggio, dovendo recuperare 8 punti in graduatoria e scavalcare 6 squadre per piazzarsi nelle prime 7. Mentre dunque continua la campagna di rafforzamento ‘italiana' che vede anche Bernardeschi trasferirsi a Toronto sulle orme di Insigne e Criscito, la squadra in campo dimostra di essere davvero poca cosa. Insigne, alle prese con un problema al polpaccio che si trascina da un po', deve ancora giocare un minuto con la nuova maglia, mentre Criscito è invece alla terza presenza in una settimana.

I giocatori del Toronto avviliti dopo aver subìto una rete: una scena cui Insigne si è abituato ad assistere
I giocatori del Toronto avviliti dopo aver subìto una rete: una scena cui Insigne si è abituato ad assistere

Stanotte l'ex Genoa ha disputato l'intero match, piazzato sull'amata mattonella di sinistra in una difesa a tre, ma nulla ha potuto per evitare di incassare una sconfitta che va al di là del risultato di misura. Il Montreal ha dominato il match e se non fosse stato per alcune grandi parate del portiere del Toronto Bono, le dimensioni della sconfitta sarebbero state ben maggiori. I padroni di casa hanno fatto segnare un predominio schiacciante quanto a possesso palla (64%-36%) e registrato 19 tiri a 7.

Insomma potrebbe essere davvero troppo tardi quando Insigne e Bernardeschi riusciranno a dare un contributo sul campo alla squadra capitanata dall'ex romanista Michael Bradley, figlio del tecnico. Intanto il Toronto ha annunciato l'ex juventino, arrivato anch'egli a parametro zero' (contratto di 4 anni a 5 milioni a stagione). Il carrarino è stato presentato come ‘Brunelleschi' nel video di benvenuto, recuperando un vecchio soprannome dai tempi della Fiorentina. Per risalire in classifica servirà più di un'opera d'arte…

1.914 CONDIVISIONI
Insigne non si allena col Toronto per una
Insigne non si allena col Toronto per una "situazione familiare": Criscito è con lui per sostenerlo
Insigne in campo dopo il grande dolore, ma il Toronto è spazzato via: è fuori dai playoff
Insigne in campo dopo il grande dolore, ma il Toronto è spazzato via: è fuori dai playoff
Insigne è lontano, Toronto si stringe attorno a lui: il portiere guarda in camera e fa un gesto
Insigne è lontano, Toronto si stringe attorno a lui: il portiere guarda in camera e fa un gesto
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni