Il Torino di Marco Giampaolo trova la prima vittoria in Serie A sul campo del Genoa. Nella partita del Ferraris valida per il recupero della 3a giornata, i granata si sono imposti con il risultato di 2-1 grazie al gol di Lukic e all’autorete di Pellegrini. Inutile la marcatura di Scamacca nel recupero. Serata disastrosa per la difesa di Maran, che resta a quota 4 punti, uno in più dei granata che dopo la rocambolesca rimonta incassata dalla Lazio, possono sorridere e respirare portandosi a meno uno proprio dai rossoblu.

Lukic e l'autogol di Pellegrini portano avanti il Torino

La partita si mette subito sui binari giusti per il Torino strigliato da Giampaolo dopo la rocambolesca sconfitta nel finale contro la Lazio. Al 10’ Lukic approfitta di un errore di Goldaniga per battere Perin e portare avanti gli ospiti. Lo svantaggio provoca l’immediata reazione della formazione di Maran che con Rovella e Scamacca impensierisce la difesa granata. Il match è vivo, ma al quarto d’ora registra uno stop di 3 minuti per un controllo Var del direttore di gara su un contatto in area tra Bremer e Lerager che non viene sanzionato con il rigore. Dal possibile penalty a favore al 2-0 incassato: Luca Pellegrini è sfortunato e sul tocco di Belotti spedisce la sfera nella sua porta nel tentativo di anticipare Lukic. L’ultimo brivido del primo tempo arriva con l’acrobazia di Rovella, sventata da un decisivo intervento di Singo.

Il gol di Scamacca spaventa il Torino nel recupero, ma il Genoa si arrende

Nella ripresa Maran corre ai ripari inserendo Bani e Pandev per Goldaniga e Zajc, con Giampaolo che risponde con Rodriguez, Meité e Bonazzoli al posto di Murru, Gojak e Verdi. L’intensità non manca ma le occasioni latitano, con Belotti che con grande generosità tiene sempre in apprensione la difesa rossoblu dove Criscito subentra all’infortunato Pellegrini. In pieno recupero Scamacca trova la rete che accorcia le distanze, ma i granata al contrario del match con la Lazio questa volta portano a casa i 3 punti. Giampaolo dunque che porta a casa la prima vittoria da allenatore del Torino. Un successo che gli permette di raffreddare la panchina. Tempi duri invece per Maran con il suo Genoa alla terza sconfitta di questo avvio stagionale.