Il rinnovo di Gigio Donnarumma con il Milan è ancora tutto da definire. Le parti stanno trattando da tempo i termini che potrebbero essere stabiliti all'interno del nuovo contratto dell'estremo difensore campano, ma ancora nulla è stato deciso. Il nodo da sciogliere è principalmente legato alle cifre dell'ingaggio. Mino Raiola, agente del portiere rossonero, ha decisamente alzato il tiro in quest'occasione. Nel 2016, il potente agente sportivo, riuscì comunque a strappare all'allora dirigente Mirabelli, un ingaggio da 6,5 milioni di euro netti a stagione.

In questo caso invece, la proposta di Raiola è notevolmente lievitata: 10 milioni di euro netti. I rossoneri invece avrebbero già avanzato la propria offerta e non intendono andare oltre per il momento. Soprattutto perché Raiola avrebbe posto una condizione fondamentale al rinnovo contrattuale di Gigio Donnarumma: la posizione in classifica del Milan. In pratica, solo in caso di qualificazione in Champions League dei rossoneri, il portiere potrebbe restare a Milano, altrimenti andrà altrove. È questa la priorità del potente agente sportivo.

Le alternative del Milan in caso di addio a Donnarumma

La volontà di Gigio Donnarumma è quella di giocare la Champions League con la maglia del Milan. Ma più in generale, continuare il suo percorso calcistico con il Milan. Non sarà facile. I rossoneri in questo momento sono pienamente in zona Champions al secondo posto, ma preoccupa tantissimo la flessione avuta dalla squadra di Pioli nell'ultimo periodo. Raiola ha posto le sue condizioni e Maldini ha fatto sapere di non voler andare oltre gli 8 milioni di euro netti nel suo ingaggio per un contratto da 4/5 anni. 

Secondo quanto riferisce il ‘Corriere della Sera' senza la Champions, lo scenario potrebbe cambiare decisamente, specie perché Mino Raiola avrebbe già ricevuto offerte importanti da altri top club europei: Juventus e PSG su tutti. I bianconeri e i parigini restano alla finestra e allora ecco che il Milan si sta muovendo per non farsi cogliere impreparato per trovare una nuova soluzione. Il nome in cima alla lista dei desideri del club, è quello di Musso dall'Udinese. Un'operazione da 25 milioni per il cartellino del giocatore. Ma per ora si spera che i rossoneri possano convincere Raiola ad accettare i termini del nuovo contratto di Donnarumma.