Con Erling Haaland il record è dietro l'angolo. Il centravanti classe 2000 si è reso protagonista di una bella doppietta in occasione del match di Champions tra il suo Borussia Dortmund e il Bruges. Il norvegese si conferma un vero e proprio "Re Mida" del pallone e ha tagliato un altro traguardo importante in termini di precocità. Nessuno infatti nella storia della massima competizione continentale ha fatto meglio di lui, nemmeno i giganti Messi e Ronaldo, sono stati capaci di segnare 14 gol nelle prime 11 partite.

Haaland, doppietta da record in Champions in Bruges-Borussia Dortmund. Nessuno come lui, nemmeno Messi e Ronaldo

Erling Haaland è un predestinato che ha il gol nel sangue. Grazie alla doppietta rifilata alla squadra belga nella partita valida per la terza giornata di Champions (in precedenza aveva segnato anche nelle altre due partite contro Lazio e Zenit), l'ex Salisburgo è arrivato a quota 14 marcature complessive nella massima competizione continentale. Quanto ci ha messo Haaland per raggiungere questo bottino? Appena 11 partite. Un dato impressionante se paragonato a quello degli altri bomber della Champions, basti pensare che Messi ha necessitato di 28 partite per segnare lo stesso numero di gol, e Cristiano Ronaldo addirittura 51.

Ecco la classifica dei calciatori che ci hanno messo meno partite a segnare almeno 14 gol in Champions:

  • Haaland 14 gol in 11 partite
  • Kane 14 gol in 17 partite
  • Van Nistelrooy 14 gol in 18 partite
  • Shevchenko 14 gol in 19 partite
  • Lewandowski, Suarez e Neymar 14 gol in 22 partite
  • Drogba, Mbappé 14 gol in 24 partite
  • Messi, Benzema 14 gol in 28 partite
  • Raul 14 gol in 32 partite
  • Cristiano Ronaldo 14 gol in 51 partite.

Haaland dunque impreziosisce ulteriormente il suo score con il Borussia Dortmund, con cui ha segnato 26 reti in 27 partite. Quasi un gol a match per un ragazzo che già al Salisburgo aveva mantenuto questo passo con 29 realizzazioni in 27 partite. Grazie ai suoi 14 gol in Champions League, Haaland ha scalato ulteriormente la classifica dei bomber di Champions League raggiungendo Adriano e soprattutto Ronaldo il Fenomeno