Il Real Madrid è campione d’Europa Under 19. La formazione Primavera delle merengues nella finale della Youth League ha battuto 3-2 il Benfica al termine di un match rocambolesco e ricco di emozioni. Dopo aver eliminato la Juventus agli ottavi e l’Inter ai quarti, il Real dunque può esultare. Grandissima amarezza per i lusitani che incassano la terza sconfitta della loro storia, dopo quelle contro Barcellona e Salisburgo.

Youth League, il Real Madrid vince la finale contro il Benfica

Non sono mancate le emozioni e i gol nella finale della Youth League 2020. Il Real Madrid sembrava aver messo il match in discesa dopo il doppio vantaggio nei primi 45’ grazie al gol di Pablo, e all’autorete di Jocu. Nella ripresa però i lusitani hanno riaperto il match con Ramos, prima di tornare nuovamente sotto di due reti per la marcatura di Gutierrez. Partita apertissima e ricca di chance con il Benfica che dopo aver ulteriormente accorciato ancora con Ramos, ha sciupato l’occasione di pareggiare con Dantas che ha fallito un rigore al 70’. Alla fine dunque ad esultare è stato il Real Madrid con l'ex leggenda dei blancos Raul che può celebrare il suo primo trionfo da allenatore.

Youth League, che maledizione per il Benfica

Per il Real Madrid si tratta del primo trionfo nella Youth League, considerata la Champions League delle formazioni Primavera. Dopo aver raggiunto le semifinali in due occasioni, le merengues possono mettere in bacheca il trofeo. Una soddisfazione enorme che fa sorridere anche l’allenatore della prima squadra Zidane che nella prossima stagione potrebbe pescare nella cantera. Beffa per il Benfica che perde la terza finale della sua storia: dall’istituzione del trofeo nel 2014, i lusitani hanno raggiunto l’ultimo atto anche nel 2014 e nel 2017 arrendendosi prima al Barcellona e poi al Salisburgo.