Il Parma è stato letteralmente scatenato in questa finestra di calciomercato di gennaio. Il club emiliano ha voluto dare una sterzata alla sua stagione cercando di inserire giocatori d'esperienza per ogni reparto. In difesa è arrivato Mattia Bani, mentre in attacco Graziano Pellé. Ma non è il solo in zona offensiva. Già, perché Krause evidentemente è stato fin troppo deluso dalla mancanza di gol da parte dei vari Gervinho, Inglese e Cornelius, da portarlo ad acquistare ben 3 attaccanti nella sessione invernale. Oltre all'ex centravanti dell'Italia, sono arrivati infatti anche Dennis Man e Joshua Zirkzee.

Ben tre giocatori nuovi di zecca pronti per essere utilizzati da D'Aversa nelle sue rotazioni. Che a quanto pare dovranno essere molte. Sì, perché se si pensava che dopo queste operazioni il Parma potesse cedere qualcuno, invece sono rimasti tutti all'ombra del ‘Tardini'. Non è stato ceduto nessun attaccante che ora si ritrovano in 9 per potersi giocare al massimo 3 maglie da titolare. Una competizione non indifferente all'interno di un gruppo che avrà come obiettivo primario quello di una salvezza da raggiungere quanto prima e no di certo quello di doversi giocare un posto da titolare ogni domenica.

Le operazioni di mercato del Parma nella sessione di gennaio

Alla fine sono rimasti tutti nel Parma. Gli attaccanti nella rosa di D'Aversa sono addirittura 9. A Gervinho, Cornelius, Inglese, Karamoh, Mihaila e Sprocati, nel mercato di gennaio si sono aggiunti anche Dennis Man (a titolo definitivo), Joshua Zirkzee e Graziano Pellé per un totale di 9 attaccanti che rappresentano un numero spropositato per una squadra che ha il solo obiettivo di salvarsi e una sola competizione attiva. Di questi, Cornelius e Zirkzee sono in prestito, rispettivamente, da Atalanta e Bayern Monaco, con quest'ultimo che è arrivato proprio oggi in Italia e il cui diritto di riscatto pattuito con il club bavarese è stato fissato a 15 milioni di euro.

Praticamente una cifra che il Parma difficilmente potrà sostenere a fine stagione lasciando il talento classe 2001 libero di tornare in Bundesliga. Resta l'enorme numero di giocatori in rosa, a cui va aggiunto anche Conti e Bani che hanno rinforzato ulteriormente la difesa. Per un totale di ben 9 acquisti nella sola finestra di mercato invernale: Bangala, Bani, Conti, Man, Marsetic, Tannor, Zagaritis, Zirkzee e addirittura 16 cessioni tra cui spiccano i nomi di Dezi e Siligardi. La speranza ora è che soprattutto in attacco D'Aversa riesca a trovare davvero gli uomini giusti. D'altronde, le alternative sono tante, forse fin troppe…