Il Milan è stato sconfitto dal Lille in Europa League. Il ko è pesante: 3-0 in casa. Mai nella sua lunga e strepitosa storia europea i rossoneri avevano incassato una sconfitta così pesante nelle coppe. E nel finale il passivo poteva diventare ancora peggiore. La qualificazione per i sedicesimi di finale non è compromessa, anche se il Lille ha superato il Milan in classifica. Ma tra tre settimane la squadra di Pioli cercherà di effettuare il contro sorpasso. Pioli e i suoi conoscono il ko per la prima volta dopo 8 mesi e 24 risultati utili consecutivi.

Il super Milan post lockdown

L'8 marzo il Milan venne sconfitto per 2-1 il Genoa, in una partita giocata senza tifosi. Era il primo turno di campionato a porte chiuse, la situazione dei rossoneri era complicata e quella sconfitta sembrava aver posto fine anche ai sogni di qualificazione all'Europa League. Poi è arrivato lo stop, tre mesi senza pallone. Dopo il lockdown il Milan non perde più. Pareggia 0-0 con la Juventus nella semifinale di ritorno di Coppa Italia e soprattutto dodici risultati utili in campionato con uno score eccezionale: 9 vittorie e 3 pareggi, 39 gol fatti (una media di 3 a partita) e 12 subiti. Con un poker rifilato alla Juve e un 3-0 in casa della Lazio.

Milan primo in Serie A, ma ko con il Lille

I rossoneri hanno continuato sullo slancio della passata stagione in Serie A. Pioli è primo in classifica: 5 vittorie e un pareggio (3-3 con la Roma). Tra i successi si annovera anche quello nel derby, 2-1 all'Inter con la doppietta di Ibrahimovic. Mentre in Europa League il Milan ha superato non proprio agevolmente i preliminari e poi ha battuto Celtic e Sparta Praga prima di perdere 3-0 con il Lille, che è stata la prima squadra dopo otto mesi a sconfiggere i rossoneri che già domenica prossima con il Verona vogliono tornare a marciare con il solito cammino.