183 CONDIVISIONI
22 Giugno 2021
18:45

“Il calcio è di tutti”: club e giocatori si ribellano alla Uefa dopo il no allo stadio arcobaleno

La Uefa ha vietato di colorare d’arcobaleno l’Allianz Arena di Monaco di Baviera in occasione della partita Germania-Ungheria degli Europei in programma il 23 giugno. Club e calciatori si sono opposti alla decisione della Uefa: dal Barcellona al Bayern Monaco passando per la Juventus, in tanti hanno fatto sentire la propria voce.
A cura di Alessio Morra
183 CONDIVISIONI

In occasione della partita tra la Germania e l'Ungheria di mercoledì 23 giugno il sindaco di Monaco di Baviera, che ospiterà l'incontro, aveva richiesto di illuminare l'Allianz Arena, uno degli undici impianti che ospitano gli Europei, con i colori della bandiera arcobaleno. Dieter Reiter, il primo cittadino di Monaco, voleva protestare in questo modo contro una legge che vieta in Ungheria, tra i minori, la diffusione di qualsiasi contenuto che promuova l'omosessualità o il cambio di genere. La casa del Bayern già nei giorni scorsi era stata illuminata con i colori della bandiera arcobaleno, simbolo della lotta contro l'omofobia.

Ma la Uefa ha detto no, lo stadio di Monaco di Baviera non potrà essere illuminato con i colori arcobaleno. E l'organo che governa il calcio europeo con un comunicato ha spiegando il no: "La Uefa vuole ricordare che è un'organizzazione politicamente e religiosamente neutrale. Dato il contesto politico di questa specifica richiesta – un messaggio che ha come obiettivo una decisione presa dal parlamento nazionale ungherese – la Uefa deve declinare questa richiesta".

I post del Barcellona, di Griezmann e della Juventus

La decisione della Uefa ha creato notevoli polemiche e sui social in tanti hanno chiesto e chiedono che in occasione di Germania-Ungheria l'Allianz si illumini con la bandiera arcobaleno. Tantissime società hanno sostenuto la proposta del sindaco di Monaco sui social. A iniziare dal Barcellona che su Twitter ha postato un'immagine della bandiera arcobaleno con il logo del club e ha scritto: "Pride and Rispect" e cioè "Orgoglio e rispetto". E a ruota è arrivato il comunicato di FIFPRO, il sindacato mondiale dei calciatori:

Alla protesta si è unita anche la federcalcio norvegese che su Twitter ha scritto: "Possiamo combattere la discriminazione solo se restiamo uniti come squadra", ma anche lo Schalke 04 e pure Antoine Griezmann che ha postato un'immagine dell'Allianz Arena in versione arcobaleno.

Mentre il Bayern Monaco per bocca del suo presidente ha ribadito la voglia di cambiare colore. Nel tardo pomeriggio è arrivato, poi, anche il tweet della Juventus che ha posto l'immagine del logo modificato e a corredo ha scritto: "Tutti quanti amano il calcio".

183 CONDIVISIONI
Il presidente della Steaua licenzia due giocatori dopo l'eliminazione dalla Conference League
Il presidente della Steaua licenzia due giocatori dopo l'eliminazione dalla Conference League
"Non giusto per l'Italia": l'UEFA non fa suonare l'inno Three Lions prima della finale di Euro 2020
"Non giusto per l'Italia": l'UEFA non fa suonare l'inno Three Lions prima della finale di Euro 2020
Dove si giocheranno le finali di Champions League e Europa League dal 2022 al 2025
Dove si giocheranno le finali di Champions League e Europa League dal 2022 al 2025
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni