Dopo Duarte, nel Milan anche Zlatan Ibrahimovic è positivo al Coronavirus. Il giocatore è risultato positivo all'ultimo tampone e non sarà presente nella partita di Europa League contro il Bodo-Glimt questa sera. Una tegola per il Milan in vista della sfida europea valida per il terzo turno preliminare e per il ritorno in campionato dopo le vittorie di Dublino e contro il Bologna. Lo svedese, dunque, non sarà della sfida di questa sera in programma alle 20.45 che vedrà i rossoneri sfidare il Bodo-Glimt.

Per Ibrahimovic uno stop forzato e la conseguente quarantena di rigore, obbligatoria per le norme sanitarie di contenimento in vigore. Stefano Pioli non potrà contare sullo svedese (che aveva iniziato la stagione in modo ottimale, trovando tre gol nelle due prime uscite ufficiali) nè questa sera quando si scenderà in campo contro il Bodo-Glimt per il terzo turno preliminare di Europa League, né per la partita contro il Crotone, seconda giornata di Serie A, in programma domenica 27 settembre alle 18.00.

Dunque, il Milan si appresta a scendere in campo senza le sue punte di ruolo: Ibrahimovic è stato fermato dai controlli anti Covid e Ante Rebic deve scontare una giornata di squalifica. Dunque,  stasera giocherà contro il Bodø-Glimt, nei preliminari di Europa League, il giovane Colombo, classe 2002, aggregato in prima squadra quest'estate e che sta rispondendo alla grande alle sollecitazioni  di Pioli.

Nei giorni scorsi c'era stato un altro caso di positività in casa Milan. Si tratta del difensore centrale Duarte che era stato contagiato e sottoposto ad isolamento. Tutta la squadra aveva effettuato nuovi tamponi che erano risultati negativi. Precedentemente era toccato a Leao ritrovarsi positivo al Coronavirus. Oggi, però, il nuovo caso che coinvolge uno dei giocatori chiave del nuovo Milan di Pioli.

Il Comunicato ufficiale del Milan: Ibrahimovic positivo al Covid

AC Milan comunica che Zlatan Ibrahimovic è risultato positivo al tampone effettuato per la partita odierna, Milan-Bodø/Glimt. Il giocatore è stato prontamente posto in quarantena a domicilio. Tutti gli altri tamponi effettuati sul gruppo squadra sono risultati negativi.