Sono i giorni di Zlatan Ibrahimovic al Milan. L'arrivo a Milano, le visite mediche, la firma del contratto e oggi la presentazione ufficiale. Ogni mossa in prima pagina, inevitabile con Ibra, da sempre abituato ad essere marcato a uomo dal cono di luce dei riflettori. E sarà così fino al suo nuovo debutto in maglia rossonera, la grande domanda che tutti i tifosi del Milan si stanno facendo in questi giorni: quando giocherà la prima partita Ibrahimovic?

La prima richiesta di Ibrahimovic al Milan

"Sono pronto e spero di giocare subito": Ibrahimovic in conferenza stampa ha subito messo in chiaro la sua voglia di tornare in campo, che aveva già lasciato intuire ieri al termine della lunga prima giornata in Italia. Dopo firma, foto e intervista per il canale ufficiale del Milan, Zlatan ha chiesto di potersi allenare in palestra. Una seduta non programmata dal club, durata circa 45 minuti, ma voluta dal giocatore per recuperare altro terreno in vista del ritorno in campo. A conferma dello spirito con cui si è tuffato nella sua seconda avventura in rossonero.

Quale sarà la prima partita di Ibrahimovic al Milan?

Calendario alla mano, è facile provare ad avanzare ipotesi realistiche. Il Milan tornerà in campo lunedì 6 gennaio, contro la Sampdoria a San Siro, ad appena quattro giorni dallo sbarco di Ibrahimovic in Italia. Troppo poco per immaginarsi Zlatan già in campo, anche solo per uno spezzone di partita. Lo svedese non gioca una gara ufficiale da più di due mesi (l'ultima in MLS il 25 ottobre 2019). Sabato 11 gennaio i rossoneri faranno visita al Cagliari: Ibra avrà una settimana di allenamenti nelle gambe ed è già più fattibile ipotizzare un suo impiego, magari anche da subentrante. La data da cerchiare in rosso sul calendario è senza dubbio quella di Milan-SPAL, gara in programma mercoledì 15 gennaio. Ibra ci arriverà dopo due settimane di duro allenamento, un tempo sufficiente per avvicinarsi ad una forma fisica dignitosa, e vorrà essere protagonista.