8 Luglio 2021
20:49

“Hai capito male”: Chiellini svela cosa è accaduto con Jordi Alba prima dei rigori

Giorgio Chiellini ha parlato ai canali social ufficiali della Nazionale Italiana delle emozioni di giocare la finale degli Europei. Il difensore azzurro ha svelato anche cosa è accaduto con Jordi Alba dopo il siparietto che l’ha visto protagonista con il capitano spagnolo poco prima dei calci di rigore.
A cura di Fabrizio Rinelli

Giorgio Chiellini è stato uno dei grandi protagonisti dell'Italia agli Europei. Il difensore azzurro si è distinto ancora una volta per aver fermato Romelu Lukaku nei quarti di finale contro il Belgio e per aver gestito al meglio gli attacchi fulminei della Spagna in semifinale nonostante qualche sofferenza di troppo. Il capitano della Nazionale di Roberto Mancini però, è stato anche al centro di un siparietto con Jordi Alba poco prima della battuta dei calci di rigore. L'arbitro Brych ha dovuto effettuare due volte il sorteggio della monetine prima di decretare quale squadra tirasse per prima.

"Mentiroso" ("Bugiardo") gli aveva detto scherzando Chiellini in campo a Jordi Alba dopo il primo sorteggio effettuato dal direttore di gara che aveva dato subito agli azzurri la possibilità di calciare i rigori sotto la propria curva. Il capitano della Spagna invece aveva fatto intendere all'arbitro di non aver capito costringendo Brych a ripetere il sorteggio. Chiellini ha così spiegato in una breve intervista rilasciata ai canali ufficiale della Nazionale Italia, cosa è davvero accaduto in quegli istanti tra lui e Jordi Albi prima dei calci di rigore tra Italia e Spagna.

"Dovevamo decidere le curve dove battere il rigore e l'arbitro ha detto: ‘Rosso da una parte e blu dall'altra – ha spiegato il difensore della Nazionale – Quando è uscito il Rosso probabilmente si era confuso Jordi Alba pensando di aver vinto lui il sorteggio e così gliel'ho fatto notare scherzando". Un momento che ha creato anche diverse polemiche in Spagna e accuse nei confronti del difensore azzurro: "È stato umiliante per Jordi Alba. Gli ha dato un pugno come ad un sacco di patate con l’arbitro davanti". Dopo aver spiegato il mistero della monetine durante il sorteggio, Chiellini ha poi parlato anche delle emozioni di questa finale degli Europei:

"Avremmo preferito giocare a Roma – ha detto – Ma giocheremo per tutta l'Italia e speriamo di vivere un'altra serata fantastica insieme". Il capitano della Nazionale ha poi anche spiegato cosa è accaduto nel corso dei calci di rigore con quel lungo abbraccio a Manuel Locatelli: "L'ho abbracciato per tutti i rigori – ha specificato – Era disperato per il rigore fallito. Dopo il gol di Jorginho c'è stato un urlo liberatorio e una lacrimuccia". E poi l'elogio a Mancini: "Se siamo qui è merito di tutti e di un grande chef come lui che ha saputo scegliere e dosare i pezzi giusti".

Jordi Alba costretto a giocare, poi succede il disastro: è l'immagine del Barcellona polverizzato
Jordi Alba costretto a giocare, poi succede il disastro: è l'immagine del Barcellona polverizzato
"Difendere è un'altra cosa": de Ligt ancora non ha capito come giocare nella Juve
"Difendere è un'altra cosa": de Ligt ancora non ha capito come giocare nella Juve
I numeri mostruosi di Anguissa, Spalletti lo elogia: "Ha capito subito cosa mancava"
I numeri mostruosi di Anguissa, Spalletti lo elogia: "Ha capito subito cosa mancava"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni