4 Novembre 2020
16:17

Ferran Torres a 20 anni è la nuova stella del Manchester City di Guardiola

L’attaccante spagnolo è stato il grande colpo di mercato del Manchester City che ha sborsato 40 milioni di euro per acquistarlo dal Valencia. Ferran Torres è forte, con Guardiola può solo crescere. Lui vuole diventare il migliore. Il suo avvio in Champions League è stato eccezionale: tre gol in tre partite.
A cura di Alessio Morra

Ferran Torres è speciale. Non foss'altro che è nato il 29 febbraio. Un giorno che arriva ogni quattro anni. Guardiola quando lo ha visto ne è rimasto folgorato. Aveva, anzi ha le caratteristiche ideali per giocare con il Manchester City. Ha talento, è giovanissimo (classe 2000) e in attacco può giocare in posizioni differenti. Perché lo spagnolo ufficialmente è un'ala, ma ora Pep lo sta facendo giocare da centravanti. Lo ha posizionato al centro anche contro l'Olympiacos in un match della terza giornata di Champions League in cui Ferran Torres ha segnato il quarto gol consecutivo in Europa, ed è stato il più precoce a farlo dopo Mbappé e Haaland, che sono due baby ma già affermatissimi (e vincenti) fenomeni del calcio mondiale. E con Guardiola lo spagnolo potrà cercare di realizzare il suo proposito: diventare il migliore del mondo.

Dentro di me penso sempre di essere il migliore

Dei suoi mezzi è convinto, ora lavora con Guardiola e sa di poter crescere ulteriormente. Una volta disse, con scarsa umiltà: "Dentro di me penso sempre di essere il migliore". La strada per cercare di diventarlo è lunga, ma lui ha voglia e tanta tenacia e ha un modello da imitare Cristiano Ronaldo: "Lui è diventato il migliore. È un esempio per tutti coloro che vogliono raggiungere il massimo nel calcio".

Tanti gol in Champions con il Manchester City

E per essere il migliore deve mostrare il suo talento in Champions League. Con il Manchester City ha iniziato nel modo migliore. Perché lo spagnolo ha segnato tre gol in tre partite. Ha punito subito il Porto, poi gol al Marsiglia e nell'ultimo turno gol all'Olympiacos. Qualità e continuità, le parole d'ordine di ogni campione. Torres è sulla buona strada, sa e pensa di esserlo e a verbale, per far diventare migliore la sua serie, mette anche il gol segnato all'Atalanta, con il Valencia lo scorso 10 marzo. E naturalmente lo spagnolo non vuole fermarsi e proverà a aumentare il suo bottino.

Ferran Torres si presenta al Barcellona segnando un gol capolavoro
Ferran Torres si presenta al Barcellona segnando un gol capolavoro
Il Barcellona ufficializza Ferran Torres ma la vera sorpresa è la clausola rescissoria
Il Barcellona ufficializza Ferran Torres ma la vera sorpresa è la clausola rescissoria
Guardiola mente sapendo di mentire: "Non so nulla". Ma il City piazza il colpaccio, bruciati tutti
Guardiola mente sapendo di mentire: "Non so nulla". Ma il City piazza il colpaccio, bruciati tutti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni