131 CONDIVISIONI
13 Luglio 2021
13:30

Felipe Anderson alla Lazio, l’operazione di Lotito è un capolavoro contabile

Felipe Anderson torna alla Lazio dopo 3 anni dall’ultima esperienza in Serie A. Sarri ritrova il brasiliano che avrebbe voluto al Napoli. Firma un contratto di 4 anni con stipendio di 2.2 milioni a stagione. Ceduto nel 2018 per 38 milioni di euro, il club riacquista a costo quasi zero un giocatore di 28 anni e integro, grazie a una formula originale.
A cura di Maurizio De Santis
131 CONDIVISIONI

Maurizio Sarri avrebbe voluto Felipe Anderson al Napoli, lo ritrova alla Lazio che ha chiuso l'operazione con il West Ham per il ritorno del calciatore brasiliano che nel tridente occuperà un posto speciale accanto a Ciro Immobile. Il club biancoceleste ha compiuto una trattativa intelligente, mirata: tre anni fa incassò 38 milioni per lasciar partire il giocatore, oggi lo riprende a parametro zero, a 28 anni, e con un escamotage contrattuale che ha messo d'accordo anche gli Hammers. Ovvero, versare una cifra di 3 milioni di euro e il 50% della futura rivendita alla società inglese in caso di addio.

I termi del contratto: durata e stipendio

"Ciao Lazio". Pollici verso l'alto, sciarpa al collo: Felipe Anderson appare così nell'immagine condivisa dai capitolini ("felici di rivederti") nel giorno in cui effettua le visite mediche di rito prima di mettere nero su bianco (contratto di quattro anni, stipendio netto da 2.2 milioni a stagione) e raggiungere i ‘nuovi' compagni di squadra nel ritiro di Auronzo di Cadore. L'avventura bis riparte da buone credenziali: 177 presenze, 34 gol, 39 assist nelle precedenti cinque stagioni trascorse tra campionato ed Europa League con una Supercoppa messa in bacheca nel 2017.

L'annuncio quasi ufficiale per un motivo

L'ex Santos, che in Premier non è mai riuscito a trovare continuità ed è reduce dal prestito al Porto, si mostra soddisfatto e sorridente nella foto che ne dà l'annuncio (quasi) ufficiale. Quasi perché, almeno dal punto di vista burocratico, il contratto con il sudamericano non può essere né registrato né depositato per un motivo contabile: l'indice di liquidità negativo è il parametro finanziario che la Federcalcio ha messo a mo' di lucchetto al portafoglio delle società.

In buona sostanza, per fare mercato servono abbastanza risorse e avere ‘semaforo verde' prima di chiudere formalmente le operazioni. In caso contrario, senza effettuare alcuna cessione non è possibile considerarlo a tutti gli effetti un calciatore della Lazio.

131 CONDIVISIONI
Caso tamponi-Lazio, se confermata l'inibizione Lotito rischia il posto in Consiglio federale
Caso tamponi-Lazio, se confermata l'inibizione Lotito rischia il posto in Consiglio federale
Immobile e Luis Alberto trascinano la Lazio all'Olimpico: 6-1 allo Spezia
Immobile e Luis Alberto trascinano la Lazio all'Olimpico: 6-1 allo Spezia
Il giorno di Correa: l'Inter accelera, Lotito cede a 30 milioni. L'affare si fa
Il giorno di Correa: l'Inter accelera, Lotito cede a 30 milioni. L'affare si fa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni