533 CONDIVISIONI
26 Aprile 2021
13:52

Evra spiega lo Scudetto dell’Inter: “Per vincere hanno preso due juventini, Conte e Marotta”

Patrice Evra in un video pubblicato su Instagram è tornato a parlare della Juventus, sottolineando gli errori commessi in stagione dai bianconeri. Un’occasione anche per parlare anche dell’Inter ad un passo dalla vittoria dello Scudetto. Il merito dei nerazzurri? Quello secondo il francese di aver puntato su due ex juventini come Conte e Marotta.
A cura di Marco Beltrami
533 CONDIVISIONI

Da quando ha lasciato la Juventus, Patrice Evra è diventato sempre più un idolo per i tifosi bianconeri. Ancora una volta, l'ex terzino francese ha catalizzato l'attenzione dei suoi ex tifosi, attraverso un video pubblicato sul suo seguitissimo profilo Instagram. Nello stesso, "Zio Pat", ha parlato della stagione deludente della Vecchia Signora, facendo i complimenti all'Inter ormai ad un passo dallo Scudetto. Il merito dei nerazzurri, secondo Evra? Quello di affidarsi a due ex bianconeri come Conte e Marotta per tornare a vincere.

Patrice Evra ha elogiato pubblicamente Antonio Conte e Beppe Marotta, allenatore e amministratore delegato dell'Inter ed entrambi ex Juventus. Proprio grazie a loro, il club nerazzurro si prepara a celebrare il titolo di campione d'Italia: "L’Inter sta facendo un grande torneo e vincerà lo Scudetto, quindi complimenti a loro che hanno capito tutto: hanno comprato tutti ex juventini. Anche se lo odiate, Antonio Conte è un allenatore di un altro pianeta. E dimenticate un’altra persona importante, Beppe Marotta. Ha fatto miracoli alla Juventus, ha comprato dei grandi giocatori anche a parametro zero. Tevez, Coman, Pirlo, Pogba e anche zio Pat. Quindi Beppe ti voglio bene e grazie per quello che hai fatto per me alla Juve".

Se l'Inter dunque ci ha visto lungo, puntando sui cavalli giusti, altrettanto non si può dire della Juventus. Evra ha voluto sottolineare gli errori commessi dalla sua ex squadra che non avrebbe dovuto mandare via Massimiliano Allegri: "L’allenatore, Andrea Pirlo, gli auguro un grande bene e di rimanere a lungo alla Juve. Devo parlare anche degli errori che sono stati fatti, tanti anni fa. Secondo me, mandare via Allegri è stato un errore. Grande allenatore, furbo, che amava e ama ancora la Juve incredibilmente".

Juventus e Inter si sono ritrovate "alleate" nel progetto Superlega che ha provocato un terremoto nel mondo del calcio. Evra si è dimostrato molto critico nei confronti del nuovo format, già naufragato, ma soprattutto delle reazioni al progetto, in alcuni casi estremamente dure: "La Super Cacca League non mi piace e mi ha deluso, ma mi ha deluso di più tutta l’energia e lo sforzo per fermarla. È stato incredibile, sembra che ci fosse da evitare la fine del mondo. Perché non mettiamo la stessa energia per problemi più seri? Perché non c’è lo stesso sforzo per combattere il razzismo nel calcio? O ancora più importanti come l’ecologia, visto che stiamo distruggendo questa nostra terra. Mi ha fatto riflettere: se stiamo uniti possiamo combattere cose più serie che la Super League".

533 CONDIVISIONI
Mourinho si presenta alla Roma e punge l'Inter: "Facile vincere e non pagare gli stipendi"
Mourinho si presenta alla Roma e punge l'Inter: "Facile vincere e non pagare gli stipendi"
L'Inter dello Scudetto perde i pezzi: anche Oriali verso l'addio dopo Conte e Hakimi
L'Inter dello Scudetto perde i pezzi: anche Oriali verso l'addio dopo Conte e Hakimi
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Presentata la nuova maglia dell'Inter: trama a serpente e Scudetto
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni