Il presidente della Roma Dan Friedkin è un uomo dalle mille virtù. Imprenditore di successo, che ha molteplici interessi, oltre al calcio ovviamente. L’americano è pilota d’aerei, produttore cinematografico e anche regista di film veri e propri. Il prossimo 4 dicembre uscirà The Last Vermeer film diretto proprio dal numero uno del club giallorosso. Tra i protagonisti c’è Guy Ritchie.

Negli Stati Uniti era già noto, in Italia ha acquisito popolarità diventando il proprietario della Roma. Dan Friedkin ora sarà conosciuto anche come regista. Il 4 dicembre nelle sale uscirà The Last Vermeer, film che vede il presidente giallorosso in veste di produttore e regista. Il presidente di una squadra di calcio che fa anche il regista è probabilmente qualcosa di unico. Il protagonista è Guy Pearce, attore noto per Memento di Nolan, che interpreta Han van Meegeren, arista e pittore olandese vissuto nel ‘900 e che viene considerato come uno dei più grandi falsari della storia. Tra i produttori anche Ryan Friedkin, figlio di Dan che lavora anche lui nella Roma, ma anche il grande Ridley Scott, noto per numerosi film di successo da ‘Il Gladiatore’ a ‘Blade Runner’. Il film era stato già presentato un anno fa in Colorado. La sceneggiature l’hanno scritta John Orloff, Mark Fergus e Hawk Otsby che si sono ispirati al libro di Jonathan Lopez ‘The Man Who Made Vermeers’.

In attesa di capire se il film avrà buone recensioni e sarà un successo al cinema, Friedkin, con il figlio Ryan, e i suoi collaboratori sta lavorando per la Roma. L’americano è intanto a caccia di un direttore sportivo che vada materialmente a sostituire Petrachi e che dovrà gestire il mercato nel mese di gennaio, quando Fonseca probabilmente avrà una serie di rinforzi. La Roma vuole tornare a vincere un trofeo e cercherà di qualificarsi per la Champions.