25 Maggio 2022
17:34

Curve chiuse a Spezia e Napoli dopo gli scontri tra le tifoserie: la decisione del Giudice Sportivo

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo dopo gli incidenti di Spezia-Napoli: curve chiuse per un turno alla prossima gara casalinga dei due club.
A cura di Vito Lamorte
I giocatori di Spezia e Napoli nei pressi dei settori dove sono scoppiati gli incidenti tra opposte tifoserie.
I giocatori di Spezia e Napoli nei pressi dei settori dove sono scoppiati gli incidenti tra opposte tifoserie.

Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo in merito all'ultima giornata della Serie A 2021-2022. Il dottor Gerardo Mastrandrea ha punti Spezia e Napoli con la chiusura si un settore dello stadio per un turno dopo gli scontri tra le tifoserie che si sono verificati nell'ultimo lunch match della stagione: per il club ligure si tratta del settore ‘Piscina' mentre per i partenopei sarà la ‘Curva A'. Questo le decisioni esplicitate nel comunicato: "[…] delibera di  sanzionare: la Soc. Spezia con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato  “Piscina” privo di  spettatori unitamente all’ammenda di € 15.000,00, con diffida, e la Soc. Napoli con l’obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Curva A” dello stadio denominato Diego Armanda Maradona privo di spettatori (settore riconducibile al gruppo di tifoseria organizzata maggiormente rappresentato nell’ambito della tifoseria presente nel settore ospiti “Piscina”), unitamente all’ammenda di € 30.000,00, con diffida. Sanzioni attenuate per il fattivo comportamento di calciatori, tecnici e dirigenti per calmare gli animi e porre fine agli scontri".

Prima e durante la fase iniziale del match del Picco si sono verificati alcuni episodi che nulla hanno a che vedere con il calcio e lo sport: prima della gara c'erano stati degli scontri tra un gruppo di ultras dello Spezia e un convoglio di tifosi del Napoli non scortato dalle forze dell'ordine, quindi è partita la ‘vendetta' dopo il fischio d'inizio con il lancio di fumogeni dal settore dedicato ai tifosi ospiti verso la parte occupata dai tifosi di casa. A quel punto è accaduto di tutto e la situazione è degenerata.

Punita anche la Salernitana per l'episodio che si è verificato nel secondo tempo del match contro l'Udinese, quando per ‘un continuo lancio di fumogeni, bottiglie di vetro ed oggetti di varia natura, compreso un seggiolino, sia sul terreno sia nel recinto di giuoco, oltre che in direzione degli Ufficiali di gara e della panchina della squadra avversaria' la gara è stata sospesa per sette minuti dall'arbitro Orsato. Il Giudice Sportivo "delibera di  sanzionare la Soc. Salernitana con l’obbligo di disputare una gara con il settore dello stadio denominato “Distinti” privo di spettatori, unitamente all’ammenda di € 30.000,00, con diffida". 

Morgan De Sanctis è il nuovo ds della Salernitana: annuncio ufficiale dopo l'addio a Sabatini
Morgan De Sanctis è il nuovo ds della Salernitana: annuncio ufficiale dopo l'addio a Sabatini
Osimhen ricorda il terribile scontro con Skriniar:
Osimhen ricorda il terribile scontro con Skriniar: "Per me è stata un'esperienza pre-morte"
Terremoto nel Chelsea dopo la cessione di Lukaku: il nuovo presidente farà il direttore sportivo
Terremoto nel Chelsea dopo la cessione di Lukaku: il nuovo presidente farà il direttore sportivo
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni