97 CONDIVISIONI

Cristiano Ronaldo parla con Guardiola: si vede già al Manchester City

Il trasferimento di Cristiano Ronaldo al Manchester City è l’ennesimo colpo top dell’estate dopo il passaggio di Messi al Psg. In Inghilterra sono certi e raccontano già delle a corredo dell’accordo tra CR7 e il club. I tabloid svelano anche un altro dettaglio: la telefonata tra il campione portoghese e Pep Guardiola.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Sport Fanpage.it
A cura di Maurizio De Santis
97 CONDIVISIONI
Immagine

La testa di Cristiano Ronaldo è al Manchester City. Il cuore lo (ri)porta in Premier League dove tutto è iniziato ma questa volta sulla riva opposta, quella occupata da rivali storici dello United. CR7 ha già detto addio alla Juventus, dentro di sé l'esperienza in bianconero è chiusa: al terzo anno, dopo aver fallito per altrettante stagioni in Champions, fa i bagagli e li carica sul carrozzone mediatico che lo accompagna da una vita per sbarcare alla corte dello sceicco. A Jorge Mendes, l'agente che ne ha scandito – passo dopo passo – la carriera il compito di tessere la trama dei contatti (e del contratto) mettendo d'accordo le legittime richieste della "vecchia signora" (non meno di 30 milioni per evitare una minusvalenza a bilancio) e la proposta dei Citizens.

L'arrivo in Italia del procuratore è stato un segnale chiaro che la macchina organizzativa s'era messa in moto e, complice la volontà delle parti, si lavorava da tempo per incastrare tutte le tessere del mosaico. Una, la più importante, era anzitutto trovare l'intesa tra club e campione: raggiunta quella, è stato compiuto un altro passo altrettanto fondamentale.

Pep Guardiola (che ha annunciato il suo addio al City alla scadenza naturale del contratto nel 2023) e la stella portoghese si sono parlati (ne ha fatto menzione il tabloid inglese The Indipendent): hanno discusso del ruolo, non solo tattico e di posizione in campo, del cinque volte Pallone d'Oro in seno alla squadra. Facile, facile immaginare quale sia stato l'obiettivo che si sono dati: vincere la Champions, per entrambi divenuta un cruccio nelle ultime annate.

Da Harry Kane (sogno sfumato) a CR7, è con l'ingaggio del top player lusitano che il Manchester City (dopo aver già accolto Jack Grealish e investito 100 milioni) vuol chiudere col botto la propria campagna acquisti. In Inghilterra non sta per tornare solo un grande calciatore ma un'azienda, un brand che porta con sé una dimensione imprenditoriale e pubblicitaria di tipo planetario, che insiste su una community social sconfinata da un capo all'altro del mondo. E con Messi al Paris Saint-Germain il puzzle adesso sembra completo. O quasi… in attesa di sapere se il Real riuscirà a strappare Mbappé ai francesi.

97 CONDIVISIONI
Copenaghen-Manchester City dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni della partita
Copenaghen-Manchester City dove vederla in TV e streaming: orario e formazioni della partita
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
The Undertaker apre la partita di Cristiano Ronaldo in Arabia Saudita: lo spettacolo è tetro
Cristiano Ronaldo provocato contro l’Al-Hilal reagisce malissimo: gesto osceno con una sciarpa
Cristiano Ronaldo provocato contro l’Al-Hilal reagisce malissimo: gesto osceno con una sciarpa
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni