22 Ottobre 2021
22:20

Caos e disordini in Ligue 1, fumogeni e aria irrespirabile in campo: St.Etienne-Angers inizia tardi

Ancora disordini e caos in Ligue 1 dopo le ben note vicende vissute nelle scorse settimane dopo la maxi rissa in Nizza-Marsiglia e gli scontri dopo Angers-Marsiglia. La sfida di Ligue 1 tra St.Etienne e Angers inizia in ritardo per via di una durissima contestazione da parte dei tifosi di casa. Razzi fumogeni e un’aria irrespirabile in campo, hanno costretto l’arbitro a ritardare il fischio d’inizio della gara.
A cura di Fabrizio Rinelli

Ancora disordini e caos in Ligue 1 dopo le ben note vicende vissute nelle scorse settimane dopo la maxi rissa in Nizza-Marsiglia e gli scontri dopo Angers-Marsiglia. La sfida di Ligue 1 tra St.Etienne e Angers inizia in ritardo per via di una durissima contestazione da parte dei tifosi di casa. Prima dell'ingresso in campo delle due squadre sono stati infatti lanciati in campo razzi fumogeni e petardi con il chiaro intento di rinviare l'inizio della partita. I giocatori sono infatti rimasti attorno al terreno di gioco vista l'aria irrespirabile di quei momenti.

La polizia aveva già accerchiato il rettangolo verde nel tentativo di contenere eventuali invasioni. Fumogeni che sono arrivati da entrambe le curve che hanno provocato una nuvola di fumo davvero impressionante. L'arbitro è stato costretto a ritardare l'inizio della gara fin quando la situazione non si fosse calmata. Il St.Etienne è ultimo in classifica con quattro punti e i tifosi biancoverdi chiedono a gran voce una scossone alla società e le immediate dimissioni dell'allenatore. Sta di fatto che in Francia, per la terza volta, si vivono momenti di tensione in Ligue 1.

Dopo qualche minuto la gara poi inizia con la situazione che sembra essersi apparentemente calmata. Il St.Etienne quest'anno rischia davvero grosso e i tifosi chiedono uno scossone alla società prima che sia troppo tardi. La protesta però è andata troppo oltre causando disagi prima della partita. Già durante il riscaldamento delle due squadre si era capito che qualcosa sarebbe accaduto da lì a breve. I tifosi hanno prima lanciato cori di protesta contro il club e la squadra e poi hanno fatto girare un volantino in una delle due curve dello stadio. Le reti delle porte sono state danneggiate, per questo poi la partita è iniziata alle 22, ovvero un'ora di ritardo rispetto a quanto previsto.

De Rossi avvisa la Roma: "Non deve far stufare Mourinho, è uno dei più forti in circolazione"
De Rossi avvisa la Roma: "Non deve far stufare Mourinho, è uno dei più forti in circolazione"
Simone Inzaghi ha visto un derby da Inter: "Avremmo meritato di vincere noi"
Simone Inzaghi ha visto un derby da Inter: "Avremmo meritato di vincere noi"
Cosa succede se Italia e Svizzera arrivano a pari punti in classifica: chi va ai Mondiali
Cosa succede se Italia e Svizzera arrivano a pari punti in classifica: chi va ai Mondiali
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni