Una vecchia conoscenza del calcio italiano potrebbe presto tornare a calcare i campi della Serie A. Si tratta di Adem Ljaijc che in passato ha vestito le maglie di Fiorentina, Inter, Roma e Torino. L'attaccante serbo infatti sembra essere arrivato al capolinea della sua avventura in Turchia con la maglia del Besiktas. Udinese e Verona sono pronte a fare un tentativo per lui già nella finestra di calciomercato di gennaio

Calciomercato, Adem Ljajic nel mirino di Udinese e Verona

Per Adem Ljajic potrebbe essere arrivato il momento del ritorno in Serie A. Il suo nome è finito nelle ultime notizie di calciomercato, alla luce della sua presunta volontà di lasciare il Besiktas, formazione in cui milita dal 2018. Secondo il portale turco "Fanatik" infatti, Ljajic avrebbe già comunicato al suo club le intenzioni sul suo futuro, pronto a dire sì all'offerta giusta proveniente dall'Italia. Al momento sono soprattutto due i club interessati al classe 1991 serbo, ovvero Udinese e Verona

Ljajic pronto a lasciare il Besiktas

D'altronde Ljajic al Besiktas si è reso protagonista di un rendimento altalenante, accumulando 20 presenze complessive tra campionato e Europa League con 3 gol all'attivo. Già a gennaio potrebbe dunque esserci la separazione con ampio anticipo rispetto al contratto in scadenza nel 2022. Per ora è ancora presto per parlare di cifre, anche se i turchi non sembrano comunque intenzionati a lasciarlo partire per una cifra inferiore ai 6 milioni e mezzo di euro, ovvero quanto investito per acquistare il giocatore a titolo definitivo dal Torino. Sarà necessario anche un sacrificio da parte del duttile attaccante, che dovrà ridursi l'ingaggio

Quinta squadra in Serie A per Ljajic, affare possibile a gennaio

Udinese e Verona potrebbero sfidarsi sul mercato dunque per Ljajic che è pronto per la sua quinta avventura italiana, dopo Fiorentina, Roma, Inter e Torino. Il suo migliore score finora è stato quello messo a referto in granata con 16 reti in due stagioni, contro le 14 in giallorosso, le 3 in nerazzurro e le 15 in viola. Proprio a Firenze Ljajic si rese protagonista di un celebre scontro con mister Delio Rossi in panchina, con il tecnico che si scagliò contro di lui dopo un principio di contestazione.