La rivoluzione Barcellona, portata avanti da Ronald Koeman continua. Il tecnico dei catalani, secondo quanto scritto oggi da ‘Mundo Deportivo', dopo la convulsa giornata di ieri, ha praticamente messo alla porta Suarez, Vidal, Rakitic e Umtiti, annunciando loro di non rientrare più nel nuovo progetto tecnico. Questa mattina ancora altri colloqui fra l'ormai ex ct olandese e altri big della rosa del Barcellona, in particolare Sergio Busquets, a cui è stato comunicato di rientrare nelle sue idee di gioco, ma che dovrà giocarsela con gente come Pjanic e soprattutto De Jong.

Una promozione, ma con riserva dunque per il centrocampista spagnolo che ha segnato un'era con il Barcellona. Confermato dunque lui, al pari di Jordi Alba, Piquè e Sergi Roberto a cui è stato comunque chiesto uno sforzo in termini economici per venire incontro alle difficoltà del Barcellona, così come di tutte gli altri top club europei dopo lo scoppio della pandemia. Anche gli stessi Messi e Griezmann dovranno infatti vedere ridimensionato il proprio ingaggio per venire incontro alla società.

Barcellona, Sergi Busquets può restare ma alle condizioni di Koeman

Non gli ha palesemente espresso la volontà di non volerlo nella sua squadra, ma gli ha voluto anticipare che sarà molto difficile per lui trovare spazio e continuità nell'11 titolare del Barcellona perchè nelle sue gerarchie tecniche al momento ci sono Pjanic e soprattutto De Jong. ‘Mundo Deportivo' rivela il contenuto dell'ennesimo colloquio fra Ronald Koeman e Sergio Busquets, un altro big a rischio taglio da parte dell'ex ct olandese.

Al giocatore però, oltre al discorso tecnico, così come per Jordi Alba, Sergi Roberto, Piquè, Messi e Griezmann, verrà chiesto comunque di venire incontro alle esigenze economiche del club che a causa del Coronavirus si trova in difficoltà al pari delle altre big d'Europa. Una sorta di ridimensionamento momentaneo dell'ingaggio in attesa di tempi migliori.