Andrea Pirlo si è detto soddisfatto della vittoria della Juventus 5-0 sul Novara nel primo test amichevole della sua gestione. Nel post-partita il tecnico bianconero ai microfoni di Sky ha parlato anche del mercato, e in particolare della caccia all'attaccante della Vecchia Signora. L'ex centrocampista non ha nascosto la volontà di puntare il più presto possibile sul giocatore che dovrà raccogliere l'eredità di Gonzalo Higuain.

Andrea Pirlo, messaggio di mercato per l'attaccante alla società

Contro il Novara, Andrea Pirlo si è affidato in attacco prima a Ronaldo e Kulusevski e poi nella ripresa a Douglas Costa e Pjaca. Quattro giocatori che non sono centravanti di ruolo, ma che sono stati adattati per l'occasione dal giovane allenatore della Juventus. Intanto la dirigenza è ancora al lavoro per cercare un terminale offensivo sul mercato, con Suarez in pole position, rispetto a Dzeko, Milik, Giroud e Morata. Difficile però che Pirlo potrà disporre dell'erede di Higuain in occasione dell'esordio in campionato di domenica prossima. A tal proposito il giovane mister ha lanciato un messaggio alla società: "L'attaccante mi serve il prima possibile, però il mercato è lungo e fino al 4 ottobre ci sarà tempo per lavorare".

Le parole di Pirlo dopo Juve-Novara

Pirlo si è soffermato poi sulle indicazioni ricevute dal test contro il Novara, parlando anche delle ambizioni da allenatore della Juventus: "Soddisfatto è stato un buon allenamento. Stiamo provando varie soluzioni, avremo modo e tempo per lavorare insieme. Sono l'allenatore della Juventus e dunque è normale che chi viene qua deve vincere. So che devo farlo, già da giocatore e ora anche da tecnico". Grande soddisfazione per lo stato di forma di Cristiano Ronaldo che ha trovato la rete: "Cristiano Ronaldo sta bene e lo ha dimostrato già in Nazionale, e abbiamo visto anche oggi che si muove con disinvoltura e farà una grande stagione". In conclusione una battuta sulla speranza contro la Samp di poter contare sui tifosi bianconeri allo stadio: "La speranza di avere i tifosi allo stadio contro la Samp c'è. Speriamo che si possano riaprire almeno per una parte gli stadi per i tifosi, ne abbiamo bisogno noi ma anche tutto il movimento calcistico europeo".