1.448 CONDIVISIONI
21 Aprile 2022
8:31

Anche l’AIA ha dubbi sul gol annullato a Bennacer: l’intervento del Var è una forzatura

Il designatore degli arbitri Gianluca Rocchi e i vertici dell’AIA hanno commentato la decisione presa da Mariani in occasione del gol annullato a Bennacer nel derby di Coppa Italia tra Milan e Inter: reputata corretta la decisione presa dall’arbitro ma ci sono forti dubbi sulla regolarità dell’intervento del Var Mazzoleni trattandosi di un caso borderline e non di un chiaro ed evidente errore.
A cura di Michele Mazzeo
1.448 CONDIVISIONI

Il Milan è già concentrato sulla volata finale della lotta scudetto con l'Inter che partirà dalla sfida con la Lazio di domenica sera, ma nessuno ha dimenticato la pesante sconfitta nel derby di ritorno della semifinale di Coppa Italia e in particolare la rete di Bennacer annullata dall'arbitro Mariani su indicazione del Var Mazzoleni che avrebbe potuto riaprire match e qualificazione.

Dopo esser stato richiamato al monitor per rivedere l'azione incriminata, il direttore di gara ha infatti deciso di non convalidare il gol dell'algerino considerando attiva la posizione di fuorigioco di Kalulu che stava tentando di togliersi dalla traiettoria allontanandosi dal punto in cui stava transitando il pallone calciato dal compagno di squadra. Dopo tre minuti di review e aver rivisto il tutto da diverse angolazioni, decisiva per la decisione presa dal fischietto romano è risultata essere l'inquadratura dal basso nella quale si vede Handanovic sporgersi alla sua sinistra allungando il collo per cercare di veder partire il pallone calciato da Bennacer (per l'arbitro infatti quel gesto era dovuto al fatto che Kalulu ostruisse chiaramente la line di visione al portiere nerazzurro e pertanto avesse violato la regola 12 del Regolamento del Giuoco del Calcio e non ai tanti calciatori interisti interposti tra lui e il centrocampista algerino).

L'episodio che avrebbe potuto mettere in discussione la qualificazione alla finale di Coppa Italia (sarebbe stato il gol del 2-1 con ancora quasi mezz'ora da giocare e con il 2-2 a passare il turno sarebbe stato il Milan per la regola del gol fuori casa) ha fatto infuriare anche il solitamente serafico Stefano Pioli che, nel post-partita, rivedendo le immagini in TV si è prima sfogato contro la decisione dell'arbitro Mariani e ha poi interrotto bruscamente l'intervista con Mediaset abbandonando infuriato il collegamento. Secondo l'allenatore rossonero infatti basterebbero le mancate proteste di Handanovic a testimoniare la regolarità del gol siglato da Bennacer e l'ininfluenza della posizione di Kalulu. Versione dei fatti che è però smentita da altre immagini in cui si vede l'estremo difensore sloveno lamentarsi con l'arbitro perché due milanisti (uno era Kalulu, l'altro era Giroud che però era tenuto in gioco da Bastoni) gli ostruivano la visuale al momento del tiro del centrocampista algerino.

Nonostante ciò però, i dubbi riguardo all'annullamento della rete rimangono e non vengono fugati nemmeno dal designatore degli arbitri Gianluca Rocchi e dall'AIA che considerano tale episodio come "borderline". Secondo quanto riportato da Sportmediaset infatti i vertici arbitrali considerano il gol annullato a Bennacer nel derby di Coppa Italia contro l'Inter un caso limite del regolamento e pertanto, pur considerando corretta la decisione finale presa da Mariani dopo la lunga review (anche se è stato ammesso anche che nel caso di convalida del gol non sarebbe stato considerato un errore), a finire sotto accusa è l'intervento del VAR.

Trattandosi di un caso borderline infatti non può essere considerato un chiaro ed evidente errore dell'arbitro Mariani e in virtù di ciò il Var Mazzoleni, come da protocollo del Video Assistant Referee, probabilmente non sarebbe dovuto intervenire. E proprio perché si tratta di un caso limite che può far scuola per il futuro il lungo e accurato dialogo tra Mariani e la sala Var che ha portato all'annullamento del gol di Bennacer potrebbe essere presto reso pubblico a scopo didattico e informativo.

1.448 CONDIVISIONI
Chiarito il mistero del gol annullato a Benzema nella finale di Champions: la Uefa spiega
Chiarito il mistero del gol annullato a Benzema nella finale di Champions: la Uefa spiega
Dov'è stato Pellegrini per 77 minuti di Italia-Macedonia e le altre domande che ci tormentano
Dov'è stato Pellegrini per 77 minuti di Italia-Macedonia e le altre domande che ci tormentano
Sospetto gol fantasma in Padova-Palermo, c'è il VAR ma non basta: l'arbitro deve decidere a occhio
Sospetto gol fantasma in Padova-Palermo, c'è il VAR ma non basta: l'arbitro deve decidere a occhio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni