È morto all'età di 19 anni in un incidente stradale nei pressi di Los Angeles Terrence Clarke, guardia di Kentucky che avrebbe partecipato Draft NBA 2021. L'università ha annunciato la morte di Clarke giovedì sera in un comunicato, ma non ha incluso ulteriori dettagli, mentre la polizia locale ha riferito che il giovane viaggiava ad alta velocità e ad un semaforo è entrato in collisione con un'altra macchina, finendo poi contro un muro: a causa del forte impatto, insieme all'assenza di dispositivi di sicurezza attivati, il giovane è morto dopo l'impatto. Pochi giorni fa aveva firmato da un contratto con l’agenzia Klutch Sports, quella che si occupa di campioni come LeBron James ed Anthony Davis e gli esperti prevedevano per Clarke una scelta nel secondo turno al Draft.

L'allenatore di Kentucky, John Calipari, ha commentato così il triste evento: "Sono assolutamente devastato questa sera. Un giovane che tutti amiamo ha perso la vita troppo presto, con tutti i suoi sogni e le sue speranze davanti a sé. Terrence Clarke era un ragazzo magnifico, per la sua personalità, il suo sorriso e la sua gioia. E sentire che lo abbiamo perso è difficile da capire per tutti noi in questo momento. Siamo tutti sotto shock".

Clarke aveva annunciato nelle scorse settimane che avrebbe inseguito il suo sogno di giocare a basket a livello professionistico e che avrebbe preso parte al Draft NBA nonostante avesse perso la maggior parte della stagione 2020-2021 per un infortunio. Il 19enne aveva dichiarato: "Dopo averne discusso con la mia famiglia, ho deciso di dichiararmi per il Draft NBA. Avevo grandi aspettative in questa stagione e ovviamente non mi aspettavo l'infortunio, che capisco fa parte del gioco Grazie a Coach Cal, allo staff tecnico e i miei compagni di squadra! BBN, spero che tutti si sentano orgogliosi mentre inseguo i miei sogni".